100 Presepi in Piazza del Popolo: al via la 42° esposizione internazionale

Presepi da tutto il mondo nelle Sale del Bramante, fino al 7 Gennaio

Torna come ogni anno alle Sala del Bramante di Santa Maria del Popolo 100 Presepi, la rassegna d’arte presepiale iniziata nel 1976 per l’esigenza di riaffermare una tradizione tipicamente italiana progressivamente declinata a causa dell’introduzione di altre immagini legate alle festività natalizie, quali l’albero di Natale. Una tradizione antica, che unisce al valore spirituale delle scene della Natività, il valore artistico di una rappresentazione che ha da sempre stimolato la fantasia e la creatività delle maestranze artistiche del Belpaese.

Nelle magnifiche Sale che furono studio del Bramante, 100 Presepi, giunta quest’anno alla sua 42 esima edizione, propone quest’anno l’esposizione di oltre 150 presepi tradizionali e moderni, provenienti dalle varie regioni italiane e dal Mondo, dai più fedeli alle tradizioni per foggia e materiali, ai più inusuali.

Potrete ammirare presepi altamente scenografici,  come quello stile napoletano, ricco di pastori, vivace e colorato o “Il Presepe nel Borgo” e la  “Natività nel Tempio” realizzati in cartapesta dall’artista pugliese Francesco Invidia; il presepio che riproduce fedelmente Porta San Sebastiano e l’Arco di Druso sull’Appia Antica, di Marco Limone: o ancora il presepe che riproduce l’acquarello di Ettore Roesler Franz, “Prati di Testaccio”, realizzato da Christian Apreda.

Poi i presepi  di fantasia , tra i più espressivi e suggestivi, realizzati con materiali riciclati o del quotidiano, come pezzi di ricambio, pellicola da cucina,  cotone e lana  lavorati ad uncinetto o a tombolo; e ancora presepi in miniatura costruiti con cucchiaini da tè e chiodini di ottone, fiammiferi, e biglie, con i semi e le spezie.

Poi quelli in movimento dove ogni personaggio fa il suo mestiere e i panni stesi si muovono con il vento, la Madonna culla il suo Bambino, l’oste versa il vino e la donna batte il tappeto dalla finestra. Di grande interesse poi quelli provenienti dai Paesi esteri, opere in cui gli artisti valorizzano usanze e materiali del proprio Paese, come nel presepe portoghese di Fàtima Nina, omaggio alla tradizione tessile del Portogallo. Presepi che contengono personaggi adornati di tessuti tipici e vesti tradizionali dai colori vivaci del Sudamerica, o scolpiti in legno di ciliegio come nella rappresentazione della natività proveniente dalla Croazia. Bahrein, Azaebaijan, Bonaire, Bielorussia Filippine, Lituania, Iraq, Malta, principato di Monaco, Repubblica di San Marino…sono 41 i paesi stranieri ospitati nella rassegna internazionale: un vero e proprio viaggio alla scoperta di uno dei simboli delle Festività più amati  che ogni anno riscuote un grande successo sia tra gli adulti sia tra i bambini.

Proprio ai più piccoli, sempre entusiasti di fronte alle “statuine” del presepe, è dedicata una particolare attenzione da parte degli organizzatori. Nell’ambito dell’esposizione si svolgerà infatti il laboratorio per bambini dai 5 agli 11 anni “Il Presepe come Gioco”, realizzato in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Roma i cui docenti e studenti guideranno i piccoli nella realizzazione artigianale di un personaggio del presepe, che potranno poi portare con se’.

Ad accogliere i visitatori sarà il “padrone di casa”, Donato Bramante, impersonato dall’attore Guido Saudelli che che attraverso un ologramma 3D  illustra la storia della Mostra e le sue particolarità.

La Mostra si svolge con il patrocinio della Conferenza Episcopale Italiana e del Pontificium Consilium de Cultura , del Senato della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, di Roma Capitale – con il premio del Presidente della Repubblica e della Camera dei Deputati.

100 Presepi,  Sale del Bramante in via G. D’Annunzio (Piazza del Popolo),  aperta ininterrottamente dalle 10.00 alle 20.00 (chiusura cassa ore 19.30), dal 23 Novembre 2017 al 7 Gennaio 2018 (festivi inclusi, 24 e 31 Dicembre chiusura mostra alle 18.30).

Biglietti

– intero € 8,50
– over 65 € 6.50
– bambini e ragazzi (4-26 anni) € 6.50
– gruppi (minimo 25 persone) con prenotazione obbligatoria € 6.50
– istituti scolastici (minimo 25 alunni) con prenotazione obbligatoria € 6.50

La partecipazione ai laboratori è gratuita, muniti di biglietto d’ingresso alla mostra, ma è obbligatoria la prenotazione al numero 06.32609709 ( attivo dalle 10,00 alle 19,30 tutti i giorni anche festivi)

Per maggiori informazioni e prenotazioni: 100 Presepi 

 

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pin It on Pinterest

Share This