Forma e vita di una città medievale. Leopoli-Cencelle.

I risultati emersi dagli scavi condotti da anni sulla città di Leopoli-Cencelle, interessante esempio di fondazione urbana di età carolingia, vengono presentati al grande pubblico, significativamente, nell’anno in cui si celebra il 1200° anniversario dalla morte di Carlo Magno. La mostra ricostruisce le diverse fasi storiche della città di Cencelle in uno dei luoghi che meglio rappresenta la città di Roma e il suo sviluppo urbanistico: i Mercati di Traiano, complesso romano che conserva importanti segni della sua occupazione e delle sue trasformazioni nel tempo, ivi inclusa l’età medievale, attestata in particolare dalla potente struttura di Torre delle Milizie. L’articolazione del progetto ben si adatta alla disposizione degli spazi dei Mercati di Traiano e allo spirito e alle modalità del suo sistema di comunicazione dei contenuti culturali, rivolti alla ricostruzione reale e virtuale dei manufatti e della storia degli uomini che li hanno prodotti e fruiti. In particolare, risulteranno di grande suggestione l’ambientazione della chiesa del IX secolo nella Grande Aula e la successione a schiera dei caseggiati lungo il percorso interno, ove la ricca messe di dati d’archivio e dei ritrovamenti archeologici permetterà di far rivivere botteghe e attività artigianali. In significativa corrispondenza all’esposizione di Cencelle verrà valorizzato il Medioevo dei Mercati di Traiano. In conclusione la mostra permetterà di mettere a fuoco un periodo storico meno conosciuto, ma di non minore importanza rispetto all’epoca romana Il percorso espositivo offre la possibilità di leggere archeologicamente la nascita e lo sviluppo di un sito urbano, attraversotre diverse fasi: da centro di tradizione classica – sede vescovile al momento del suo impianto – a realtà comunale stabile, fino alla riconversione in azienda agricola, legata all’economia di indotto della produzione di allume, alla metà del XV secolo. Lungo le tre sezioni, il visitatore sarà accompagnato da guide d’eccezione: tra mito e verità riprodotta, saranno illustri protagonisti e ‘ritrovati’ commercianti dell’antica Leopoli/Cencelle a far strada attraverso l’esposizione di materiali, la ricostruzione di ambienti di vita e di attività artigianali, come le officine dei fabbri e dei vasai, la produzione delle campane, la macinazione dei cereali, i manufatti legati al...

Leggi

Il Planetario

Scarica la locandina...

Leggi

Art-O-Bama in Mostra a Spazio 5

“Art-O-Bama” in Mostra a Spazio 5 Sessanta opere del maestro Carlo Riccardi in mostra per dare il benvenuto al presidente Barack Obama in visita a Roma il 26  il 27 Marzo 2014. Sarà possibile visitare la mostra dal 26 marzo al 23 aprile a Spazio 5, via Crescenzio 99/d. L’ingresso è gratuito. La mostra riprende alcune delle più famose testate giornalistiche nazionali e internazionali, come il Corriere della Sera, il The New York Times, la Repubblica, La Stampa, il Sole 24 Ore,  Le Figaro, e altri importanti giornali, che espongono in prima pagina le foto del presidente in occasione sia della prima che della seconda elezione. Carlo Riccardi, pittore e fotografo, nasce nel 1926 a Olevano Romano. Inizia la sua carriera come ritoccatore in uno studio di foto-pittura, fino al 1940, anno in cui inizia una nuova vita professionale che lo porta a diventare il paparazzo più famoso degli anni ’50 in Italia. E’ il periodo dei primi anni della Repubblica, del boom economico, del neorealismo, delle grandi produzioni hollywoodiane. Carlo Riccardi inizia così con i suoi primi scatti, a immortalare tutti i personaggi famosi che sono passati per la città eterna. Diventa il paparazzo della “Dolce Vita”. Carlo Riccardi è conosciuto anche come “‘l’uomo dei sei Papi”, grazie ad alcuni dei suoi scatti che hanno immortalato Pio XII, Paolo VI, Giovanni XXIII, per poi passare a Papa Luciani, Giovanni Paolo II e, infine, Benedetto XVI. Le sue foto sono esposte in biblioteche e mostre e fanno il giro del mondo. Con la stessa dedizione e passione che lo contraddistingue nella fotografia, Carlo Riccardi si adopera anche nella pittura. Come pittore è diventato famoso per le sue tele a metraggio. La più famosa è la maxi tela di 800 metri dipinta nel 1978, dopo l’elezione di Papa Wojtyla. E’ una mostra composta da 25 quadri dedicati alla Polonia, esposti nell’aula Nervi in Vaticano. Il nome della mostra fu “Cattedrali a Cracovia, omaggio al Papa”, la mostra fu inaugurata dallo stesso pontefice Giovanni Paolo...

Leggi

Eventi Roma in occasione della Festa della Donna

Gli eventi nella Capitale in occasione della Festa della Donna  Festa della Donna, ricorrenza festeggiata ogni 8 Marzo da tutte le donne, per ricordare sia le loro conquiste sociali, politiche ed economiche, sia le discriminazioni e le violenze che hanno subito in ogni parte del mondo. Per chi ama la cultura, gli eventi e gli spettacoli musicali d’elite, vi proponiamo la serata “Musica Donna” organizzata dalla Scuola Popolare della Musica di Testaccio. La serata intende creare uno spazio dedicato alle donne, con tre concerti di musiche scritte da compositrici dell’800 e del 900. Una scelta basata su un percorso storico-critico, curata da Orietta  Caianiello, Francesca Pellegrini, Paolo Montin e dagli insegnanti del settore classico della Scuola. L’evento inizierà alle ore 20:30 con l’aperitivo, l’ingresso costa € 10,00, per i soci è € 8,00. Per le appassionate di musica africana, dalle 18:00 alle 22:00, presso il negozio “Agadez”, in via San Giovanni Laterano n.52, sarà possibile ascoltare le grandi voci delle Regine della musica Afro e ballare con le scelte musicali di Sekou Diabatè. Per chi ama il teatro, invece, verrà riproposto lo spettacolo “Chants et rythmes d’Orient dell’Esamble de la Paix” alle 21:00 al Teatro Altrevie, in zona Garbatella precisamente in via Caffaro 10. Lo spettacolo si concentra in un mix di musiche popolari che ci faranno viaggiare con la mente verso territori a noi sconosciuti. Se siete stufe delle solite cose, allora, perché non sfruttare un evento organizzato solo per donne all’Osservatorio Astronomico di Monte Porzio Catone? Il nome dell’evento è “Le donne preferiscono le stelle” che si terrà dalle ore 20:00 in poi. Si parlerà di Ipazia, matematica, astronoma e filosofa del 350 d.C., di Raffaella, astrofisica e ricercatrice contemporanea, di Enrica, giornalista scientifica e di Licia Troisi, scrittrice fantasy e astronoma. Si parlerà di come le donne, oggi, siano riuscite a trovare il loro spazio, a seguire un obiettivo e a diventare delle vere e proprie stelle. Nel corso della serata non solo si discuterà, ma si potrà gustare un ottimo aperitivo e approfittare dell’occasione per osservare il firmamento notturno con i telescopi. La prenotazione è obbligatoria e il costo del biglietto di ingresso è di € 12,00. L’aperitivo si svolgerà tutto all’interno e in caso di maltempo le osservazioni astronomiche verranno sostituite con una visita all’Astrolab per...

Leggi

Il Potere, il Collezionismo, lo Sfarzo: Palazzo Colonna

Il Potere, il Collezionismo, lo Sfarzo: Palazzo Colonna Visita Guidata Sabato 8 Febbraio Entrando a Palazzo Colonna si viene trasportati indietro nel tempo in una delle residenze meglio conservate di una delle famiglie aristocratiche più potenti della città di Roma. Il palazzo sorge sui resti di un antico tempio dedicato a Serapide, ed è stato per 23 generazioni la casa-fortezza dei Colonna.  La gloria della famiglia Colonna raggiunse il suo apice nel 1571, quando l’ammiraglio Marcantonio Colonna fermò l’avanzata dei Turchi nella battaglia di Lepanto. Sulla volta della magnifica Galleria si dispiegano gli affreschi che illustrano la battaglia navale e il trionfo del comandante della flotta cristiana. Tra i tanti capolavori conservati nella Galleria spiccano il dipinto del Bronzino “Venere, Amore e Satiro”, l’”Adamo ed Eva” di Francesco Salviati e il famoso “Mangiafagioli” di Annibale Carracci. Il Palazzo conserva, insieme alla quadreria, il mobilio e gli arredi originali del XVI e del XVII secolo. E’ come se i Colonna si fossero assentati da poco, lasciando le fotografie e gli oggetti privati sui tavoli e sulle poltrone. Info & Prezzi Appuntamento: Sabato 8 febbraio ore 10.00 all’ingresso della Galleria presso Via della Pilotta n°17 La visita ha una durata di circa due Ore Costo per la Guida: € 9,00 Soci di AMICI DEL TEVERE, € 12,00 non Soci Sono compresi i radio-auricolari, ove necessari per ragioni di intelligibilità legati al numero di partecipanti. Da sommare il costo del biglietto: € 10,00, già scontatoci per gruppi (vogliate eventualmente comunicarci l’esenzione totale, consultando le categorie sotto riportate) Modalità di pagamento (salvo le esenzioni, € 19,00 Soci di AMICI DEL TEVERE, € 22,00 non Soci): – alla visita dell’1-FEB, per i partecipanti alla stessa (preavvisandoci, in modo da compilare anticipatamente le ricevute) – presso la nostra sede in Roma a Via Marianna Dionigi n°17, contattandoci anticipatamente (normalmente siamo presenti LUN-MER-GIO in orario 9.00-12.00, ma è meglio telefonare prima) – via bonifico (per chi non le avesse già, forniremmo le coordinate bancarie). L’iscrizione all’Associazione non è obbligatoria, ma può essere effettuata col pagamento della visita, al costo di € 10,00 per l’anno solare 2014. BIGLIETTI DI INGRESSO GRATUITO: – bambini fino a 12 anni (accompagnati da adulto pagante) – Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza (con tesserino ufficiale) – ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane (con tesserino annuale) – guide turistiche (con patentino...

Leggi

Giorno della Memoria

Giorno della Memoria In “ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti” Iniziative negli spazi culturali romani   In occasione del 27 Gennaio – Giorno della Memoria, istituito nel 2000 dal Parlamento italiano in “ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari, civili e politici italiani nei campi nazisti” – l’Assessorato capitolino alla Cultura ha organizzato fino all’11 febbraio un calendario di appuntamenti di cinema, teatro, arte visiva, musica, danza, convegni, incontri, testimonianze e presentazioni di libri. Le iniziative – rivolte ad un pubblico di tutte le età, ma con particolare attenzione ai giovani e agli studenti – si svolgono in varie sedi: Sala Santa Rita, Casa della Memoria e della Storia, Museo di Roma in Trastevere, Biblioteche di Roma, Teatro di Corte di Villa Torlonia, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Nuovo Cinema Aquila, l’Auditorium “Parco della Musica”, casa del Cinema, Casa delle Letterature e il Museo storico di Via Tasso. La Casa della Memoria e della Storia, organizza quest’anno appuntamenti per una settimana : consultate il programma. Tutte le iniziative in programma sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti...

Leggi

Un Evento per tutti i Gusti – Palazzo dei Congressi

“Un Evento per tutti i Gusti”  Al Palazzo dei Congressi il Primo Expo dei Sapori Mediterranei dal 24 al 26 Gennaio Con il Patrocinio della Presidenza dell’Assemblea capitolina è stato presentato, presso la Sala Pietro da Cortona, AMI Expo, il primo salone dedicato ai sapori mediterranei che si svolgerà al Palazzo dei Congressi il 24 – 25 – 26 gennaio. Il salone nasce con un duplice obiettivo: celebrare il piacere del cibo sano come patrimonio della nostra cultura e far conoscere i prodotti tipici dell’area mediterranea, con le loro filiere, ad un più vasto pubblico. Manipolando prodotti freschi di stagione si può produrre cibo di altissima qualità: per aziende, ristoratori e produttori esporre all’interno di AMI costituisce un’ottima occasione per presentarsi sia ad operatori selezionati del settore nazionale e internazionale sia a numerosi visitatori, potenziali acquirenti. Quattro saranno i percorsi tematici. Pane e olio (cuore della dieta mediterranea), pesce e pesca (risorsa economica e alimento fondamentale per una corretta alimentazione), sicurezza in tavola e amico cibo. In particolare, il tema della sicurezza in tavola affronterà il problema della contraffazione e fornirà informazione su tutti gli strumenti che il consumatore deve avere per acquistare tranquillamente il cibo, mentre il percorso “Amico cibo”, rivolto ai bambini dai 6 ai 14 anni, approfondirà il tema dell’educazione alimentare. Info: Orari: venerdì, sabato, domenica dalle 10:00 alle 22:30. Tariffe: Intero: € 12,00 – Ridotto: € 8,00 (ragazzi dai 7 ai 14 anni e over 65) Gratuito: bambini fino ai 6 anni, disabili con accompagnatore e militari in divisa. Per maggiori Informazioni potete visitare il sito dell’ AMI...

Leggi

Arti e Mestieri Expo 2013 – Fiera di Roma

Arti e Mestieri Expo Fiera di Roma 12/15 Dicembre 2013 La Fiera Arti e mestieri Expo per la valorizzazione dell’artigianato e delle attività manuali anche questo anno conferma il suo tradizionale appuntamento con i visitatori. La fiera punta ad ottenere la presenza sempre più vasta di visitatori grazie ad una vasta e attrezzata superficie espositiva dove saranno posti diversi stand. La fiera è finalizzata alla valorizzazione della tradizione dei migliori lavori di tanti maestri artigiani. Qui potremmo trovare : abbigliamento,accessori , arredamento, oggettistica, oreficeria, servizi per la persona , prodotti eno-gastronomici, biologici ,articoli per la cucina tutto di origine artigianale. Tra i vari settori merceologici ricordiamo inoltre la fotografia, stampa di settore, falegnameria e carpenteria , riparazioni elettriche e cure estetiche. La fiera Arti e mestieri Expo rappresenta anche un occasione per trovare idee regalo da mettere sotto l’ albero, proprio perché l’ evento si svolge in un periodo vicino alle festività natalizie. Arti e Mestieri Expo: Contatti e Info Tel. +39 06 65074523/521 Fax +39 06 65074474 info@artiemestieriexpo.it www.artiemestieriexpo.it L’ ingresso alla Fiera è gratuito. L’ orario di apertura parte dal giovedì ore 14.00 / 22.00 , il venerdì , sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 22.00. Per gli espositori interessati a partecipare il prossimo anno dovranno ricordarsi che il bando di partecipazione va consegnato entro e non oltre l’11 Novembre. Arti e Mestieri Expo: Come arrivare Dal Grande Raccordo Anulare uscita 30 in direzione Fiumicino e poi seguire le indicazioni segnaletiche per Fiera Roma. I parcheggi hanno una disponibilità di 5000 posti auto. Dalle Stazioni Tuscolana,Tiburtina, Ostiense collegate alle linee A e B della Metropolitana prendere il Treno FR 1 direzione Fiumicino e scendere alla Fermata Fiera Roma. Tariffa 1 euro. Dall’ Aeroporto di Roma Fiumicino i collegamenti sono garantiti con la Fiera Roma dal treno FR 1 fermata Fiera di Roma, dal taxi e dagli autobus...

Leggi

Santa Lucia : la Svezia arriva nella capitale

Santa Lucia : la Svezia arriva nella Capitale In occasione della festa di Santa Lucia l’ ambasciata Svedese organizza concerti a Roma con il coro di Nordiska Musikgymnasiet di Stoccolma.  L’ evento ha inizio l’ 11 Dicembre alle ore 17:00, presso il cortile dell’ Assessorato alla Cultura Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale a Piazza Campitelli 7. Con sfondo il Teatro Marcello dopo l’esibizione del coro avverrà la degustazione di prodotti tipici Svedesi come: il  glögg = una bibita calda speziata, pepparkakor = biscotti speziati con zenzero e cardamomo e  lussekatter= brioche allo zafferano. Alle 19.30  il corteo si sposterà da piazza di Pietra sino al Tempio di Adriano dove si intoneranno le canzoni natalizie Svedesi con il coro. Successivamente  l’ ambasciatore di Svezia in Italia Ruth Jacoby  riproporrà una degustazione di glögg e pepparkakor, servito al pubblico dallo staff. Questo evento ormai conosciuto dai romani in quanto siamo giunti al quarto anno consecutivo, è molto apprezzato da questi poiché rappresenta una delle tradizioni di un paese molto lontano  ma molto caratteristica. Il corteo di santa Lucia intona una decina di canti Svedesi( tra i quali ricordiamo Sankta Lucia ) in vesti bianche e a lume di candela. Santa Lucia: La celebrazione e le sue Origini La celebrazione di Santa Lucia in Svezia ha origini medievali. Era credenza popolare che nella notte dell’ 11 Dicembre si aggirassero tra il popolo spiriti maligni e streghe. Questi spaventati erano costretti a riunirsi per sentire maggiore protezione e a  fare la veglia al buio. Santa Lucia: Contatti Contatti: Ann-Louice Dahlgren, Addetto Culturale all’Ambasciata di Svezia,  potete visitare il sito dell’ Ambasciata Svedese www.swedenabroad.com/roma L’ evento è offerto dalla collaborazione tra Roma Capitale e...

Leggi

Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Dal 5 all’ 8 Dicembre si terrà al Palazzo delle Esposizioni dell’ Eur Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria; si giunge così alla decima edizione. La fiera è organizzata da Ediser s.r.l. in collaborazione con i migliori professionisti italiani  del settore editoriale. Per tutti coloro che non hanno potuto partecipare alle edizioni precedenti questa è un ottima occasione :la fiera è finalizzata a far emergere la piccola e media editoria che spesso rimane sconosciuta ai più perché surclassata dalla grande editoria. La fiera rappresenta  un luogo di incontro per gli operatori professionali, dove poter discutere delle problematiche del settore e per individuare le strategie da sviluppare. Anche altri visitatori si troveranno benissimo e potranno conoscere e apprezzare la piccola editoria attraverso conferenze, presentazione di libri e molto altro.Le giornate sono ricche di eventi e il programma è molto corposo colmo di fantastiche iniziative che faranno sognare grandi e piccini , non resta che andarci! , sperando che questa iniziativa abbia un successo grande come quello dell’ anno 2012. Facendo una stima nella nona edizione hanno partecipato circa 51 mila visitatori tra i quali vi erano numerosi ragazzi under 18. Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria: Info La Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria seguirà il seguente orario: il 5 Dicembre dalle ore 10 alle ore 20 , il 6 e il 7 Dicembre dalle ore 10 alle 21 e l’ 8 dicembre dalle ore 10 alle 20. Per quanto riguarda il prezzo del biglietto : il biglietto intero ha un costo di 8 Euro, il biglietto ridotto ( valido per i possessori di biglietto obliterato in giornata o carta metrobus, possessori di carta giovani o bibliocard) 4 Euro, gratuito per ragazzi fino a 14 anni , studenti universitari giovedì 5 e venerdì 6 ,visitatori professionali e classi accompagnate da insegnanti. E’ inoltre possibile acquistare il biglietto online. Per tutti coloro che volessero partecipare con un proprio stand devono compilare il modulo di partecipazione scaricabile dal sito ufficiale della fiera, per info tel 06.976.05.628, Fiera nazionale della piccola e media editoria: Come Arrivare In auto : uscita n°26 Roma Eur del G.R.A.in direzione centro città, proseguire fino a Piazza G.Marconi (obelisco), al primo semaforo a destra (Viale della Civiltà del Lavoro) proseguire per 200 mt. Dalla stazione Termini: Metro B, direzione Laurentina, fermata EUR Fermi. Dalla fermata , 5 minuti a piedi seguendo viale  Shakespeare. Per ulteriori spiegazioni visitate il...

Leggi

Pin It on Pinterest