Settembre sulle Punte: la danza a prezzo speciale per i nostri soci

A Settembre doppio appuntamento con la danza al Teatro dell’Opera di Roma, che per per l’occasione presenta Soirèe Roland Petit e Giselle. Dall’8 al 14 Settembre,in scena un omaggio al ballerino e coreografo francese Roland Petit, i cui passi sulle note di Bizet e Bach verranno interpretati da primi ballerini, solisti e corpo di ballo del Teatro dell’Opera, tra i cui nomi spicca l’etoile Eleonora Abbagnato. Carmen , L’Arlésienne  e Le Jeune Homme et la Mort: tre intensi balletti narrativi,  storie d’amore tormentate, dall’esito drammatico. Destini funesti, parimenti a quello di Giselle, balletto in due atti che andrà in scena dal 20 al 24 Settembre, con la coreografia Patricia Ruanne per le musiche di Adolphe Adam. Con gli spettacoli continuano anche le speciali promozioni dedicate ai soci Pro Loco! Per le date del 13 e 23 Settembre,  grazie all’iniziativa Settembre sulle Punte, il Teatro dell’Opera ha riservato uno sconto speciale per i possessori della tessera, che potranno assistere ad entrambi gli spettacoli con un pacchetto a soli 60 (palchi laterali) o 80 euro (platea e palchi centrali). Ulteriori informazioni e indicazioni su come aderire all’iniziativa sulla brochure allegata. Affrettatevi, i posti sono limitati! Consulta la convenzione stipulata tra Pro Loco Roma e Teatro dell’Opera di Roma per scoprire gli altri sconti riservati dallo storico teatro romano ai nostri...

Leggi

IV EDIZIONE DEL CAMMINO DA FRANCESCO A FRANCESCO

Partirà da Piazza San Pietro domenica 17 settembre alle 12.30 la quarta edizione del cammino ‘da Francesco a Francesco’ che ripercorrerà i luoghi vissuti dal Santo tra boschi, strade e sentieri di Umbria e Lazio. La staffetta ‘da Francesco a Francesco’ rientra nel più ampio progetto nazionale dei Cammini Italiani, che nasce per valorizzare e incrementare tutti i cammini italiani esistenti e mettere a frutto le potenzialità del nostro ricco territorio, sopperendo alla gestione frammentata e dispersiva dell’offerta e cercando di rispondere alle difficoltà e alle necessità del pellegrino. L’iniziativa che partirà da Piazza San Pietro domenica 17 settembre alle 12.30 e si concluderà ad Assisi il 4 ottobre, verrà illustrata nei dettagli in una apposita conferenza dell’UNPLI, l’unione delle Pro Loco italiane, che si terrà presso il MIBACT (Sala Spadolini) il giorno 13 settembre alle ore 11. IL...

Leggi

CERVETERI ETRUSCAN EXPERIENCE: 8-10 SETTEMBRE ALLA NECROPOLI DELLA BANDITACCIA

 “Un evento eccezionale all’interno della Necropoli della Banditaccia in cui musica, cultura, archeologia, storia e degustazioni dei vini della nostra terra saranno i protagonisti. Con tre aperture serali fino a mezzanotte il nostro sito archeologico si appresta ad ospitare un grande evento, che tutti gli appassionati del nostro territorio e della tradizione etrusca non possono assolutamente perdere”. Lorenzo Croci, Assessore al Turismo del Comune di Cerveteri, presenta così la seconda edizione di “Etruscan Experience: piaCaere Etrusco”, la manifestazione in programma da venerdì 8 a domenica 10 settembre nel Sito UNESCO di Cerveteri. Come lo scorso anno, si rinnova l’appuntamento con la musica: torna infatti l’Etruria Jazz Festival, con tre serate con musicisti e gruppi che si esibiranno in un raffinatissimo jazz. La manifestazione è promossa dall’Amministrazione comunale di Cerveteri in collaborazione con la Presidenza del Consiglio della Regione Lazio, la Soprintendenza archeologica del Lazio e dell’Etruria Meridionale, l’Associazione della Strada dei vini delle Cantine Etrusco-Romane e da Artemide Guide. “Experience Etruria sarà un’occasione unica e imperdibile per Cerveteri – prosegue l’Assessore Lorenzo Croci – un’opportunità per mettere in vetrina le eccellenze del territorio, dal vino alle ceramiche dei nostri artigiani, il tutto all’interno di una cornice tra le più belle al mondo, la Necropoli Etrusca della Banditaccia”. Per maggiori informazioni: https://goo.gl/tet59g  ...

Leggi

FLYING BIRD, MOSTRA D’ARTE A BORGO VITTORIO

“Se potessi esprimere esprimere i colori della mia anima con le parole non sentirei il bisogno di dipingere”. Queste parole di Kristina Savaleva rappresentano meglio di tutte il suo approccio con la tela e con l’arte stessa. Il 2 settembre alle ore 18 inaugurerà la sua mostra d’arte a Roma nel cuore dell’antico Borgo Vittorio, presso Arte Borgo Gallery. La sua mostra ‘Flying Bird’ simboleggia il desiderio dell’anima alla cognizione del mondo nuovo e bello. Il mondo visto dal volo di un uccello mostra l’anima dell’autore e l’amore per la conoscenza e la libertà di pensiero. Lo stile della striscia e la tavolozza di colore aiuta a mostrare il desiderio di andare avanti. Naturalmente la fede è la principale ispirazione del volo e l’abilità dell’artista. L’artista – Kristina Savelyeva è nata nel 1987 negli Urali meridionali. Fin dall’infanzia sogna dipingere il mondo in colori vivaci. Kristina ha più di 8 anni di esperienza come decoratore d’interni a Mosca. La sua passione per la pittura rimane con lei per tutta la vita. Ama dipingere personaggi buoni, sentimenti positivi e ci riesce con l’utilizzo di colori puri e luminosi. Le opere di Kristina adornano le case e sono esposte nelle gallerie Mosca, Istanbul, Dubai, Roma e altre città. “Sono stata bambina e sono andata in una scuola d’arte in una piccola città russa, Chelyabinsk, e ho immaginato di scrivere una lettera a mia mamma dall’Italia: le ho scritto della mia vita e del lavoro da artista in questo paese colorato. Sapevo già che cosa avrei fatto nella mia vita, sono un artista, sono un osservatrice e una sognatrice; spero che la gente apprezzi le mie opere d’arte. I sogni diventano realtà. Come i bambini riesco a rendere fantastico il mondo e questo mi ispira a una nuova creatività. Cerco di raccontare la semplicità della gioia. Come un ricordo di infanzia per ogni spettatore” La mostra, inserita nella rassegna Coesistenze, sarà inaugurata sabato 2 settembre presso la Galleria d’Arte Borgo Vittorio in via Borgo Vittorio 25. Per...

Leggi

PRIMI PIANI: le icone del cinema nelle fotografie di Pino Settanni

Istituto Luce Cinecittà mette in mostra gli scatti di Pino Settanni Dopo lo straordinario successo della mostra che nella scorsa primavera ne ha celebrato il lavoro di reporter in giro per il mondo, Istituto Luce Cinecittà torna a celebrare il genio fotografico di Pino Settanni con un’esposizione che si annuncia come uno degli eventi imperdibili di questa estate romana, e che omaggia la sua opera più nota e inimitabile: quella di ritrattista delle stelle, delle icone, dei protagonisti del cinema italiano. Primi Piani – Le icone del cinema italiano fotografate da Pino Settanni, che inaugura al pubblico Mercoledì 26 luglio presso il Teatro dei Dioscuri al Quirinale promossa e organizzata da Istituto Luce Cinecittà, è il racconto in oltre 50 grandi ritratti, del fascino, del segreto, dei successi di una stagione straordinaria del nostro cinema, in significativa coincidenza con gli 80 anni festeggiati quest’anno da Cinecittà. Una mostra che riunisce i più celebri scatti di attrici, attori, divi, e registi realizzate dal grande fotografo:  immagini note e presenti nella memoria di appassionati, ma anche altre meno conosciute, assolute scoperte per tutti gli amanti della settima arte. Ritratti dedicati a personaggi amatissimi, parte della memoria collettiva e del nostro immaginario. Un corpus di fotografie dalla tecnica riconoscibile, icastica, di formidabile semplicità comunicativa. Con un marchio di fabbrica: un’opera al nero, quello di tutti i fondali in cui Settanni ospita i suoi soggetti (spesso amici del fotografo) accompagnati da un oggetto-simbolo elettivo, scelto dagli stessi protagonisti. Opere al nero, ma da cui far esplodere un mondo di colori: registri e attori dietro l’obiettivo di Settanni risultano sempre decisamente se stessi, anche se in pose e panni inattesi. Di tutti loro si può dire che Settanni crea un personaggio, per farne emergere la persona. Allora si troverà Federico Fellini in una deflagrazione di matite, il mitico Monicelli in veste di ‘monaco’, Mastroianni scolpito in un remake a colori e maturo de La dolce vita sulla spiaggia, Monica Vitti ipnotica dietro un uovo di struzzo, una estatica Ornella Muti, Robert Mitchum e Sergio Leone scolpiti come nei piani ravvicinati dei loro film. E ancora Mariangela Melato, i Taviani, Dario Argento inquietante, empatico, un Lino Banfi e una Edwige Fenech come mai li si è visti, Massimo Troisi eternato nella sua sensibilità, accanto all’affabile divismo della Loren, di Nino Manfredi. E tanti altri. Compaiono le familiari ‘sciarpe rosse’, uno degli oggetti feticcio dello stesso Settanni, che le presta ai compagni di viaggio come un filo a unirne gli sguardi, e che avvolgono Carlo Verdone, Pupi Avati, Lina Wertmuller, Franco Nero…     Una vera festa del fascino, della complicità, della sensualità del cinema. Non è stato regista Settanni, ma in queste foto non...

Leggi

Teatro dell’Opera a Caracalla: tre serate in promozione per i Soci Pro Loco

Prosegue la stagione estiva del Teatro dell’Opera nel magnifico scenario delle Terme di Caracalla. L’ormai tradizionale kermesse vede quest’anno la rappresentazione di tre classici tra i più amati dal pubblico: Tosca, Carmen e Nabucco. Grazie alla convenzione siglata tra Teatro dell’Opera e Pro Loco Roma, i soci Pro Loco hanno diritto a sconti sui biglietti dell’intera stagione teatrale, ma oggi il ventaglio di vantaggi proposti dal Teatro si arricchisce di una nuova promozione da non perdere, con tre serate di sconti riservati ai possessori della tessera socio Pro Loco! Ai possessori di tessera Socio Pro Loco , il Teatro dell’Opera offre l’opportunità di assistere alle recite della Stagione Estiva alle Terme di Caracalla nelle date indicate per ciascun titolo, ad un prezzo davvero vantaggioso: Poltronissima € 75,00 (anziché € 100,00) Settore A € 60,00 (anziché € 75,00) Settore B € 40,00 (anziché € 55,00) Settore C € 30,00 (anziché € 40,00) Per informazioni e prenotazioni è necessario inviare una mail a promozione.pubblico@operaroma.it specificando di essere possessori di tessera Socio Pro Loco e di voler usufruire della presente promozione. Prima serata il 30 luglio con la Carmen di Bizet, magistralmente diretta da Jesús López-Cobos e Jordi Bernàcer per la regia di Valentina Carrasco. Si prosegue il 2 agosto col Nabucco di Verdi, portato in scena dal direttore Roberto Rizzi Brignoli e dal regista Federico Grazzini. Ultimo appuntamento, la Tosca di Puccini, sul palco il 6 agosto con direzione di Donato Renzetti e regia di Pier Luigi Pizzi. Per il calendario completo delle rappresentazioni della Stagione Estiva alle Terme di Caracalla, potete visionare il sito www.operaroma.it...

Leggi

Festival “Trastevere Rione del Cinema”

      Una piazza, uno schermo, 60 notti di cinema gratis sotto le stelle di Roma: l’estate Trastevere è il rione del cinema! Anche quest’anno piazza San Cosimato, situata in uno degli angoli più pittoreschi ed amati della città, si trasforma in una platea a cielo aperto grazie alle proiezioni gratuite del festival “Trastevere, rione del Cinema“. Due mesi di grande cinema e socialità, un’iniziativa che si rinnova dopo il grande successo di pubblico della scorsa estate, nonostante le difficoltà organizzative abbiano fatto temere per la sua realizzazione in questo 2017. A riprova del suo valore, artistico ma non solo, si sono spesi in suo favore alcuni tra i personaggi più noti del cinema italiano ed internazionale, come Pedro Almodovar, Carlo Verdone, Paolo Virzì, Roberto Benigni, Ferzan Ozpetek e tanti altri. Il comitato organizzatore del Piccolo Cinema America ha ottenuto al concessione della Piazza e propone ora un festival ancora più ricco, con la proiezione di film in lingua originale sottotitolati e la presenza di grandi ospiti internazionali. Tra gli altri, si segnalano il premio oscar Asghar Faradhi (“Il Cliente”), Radu Mihaileanu (“Il Concerto”), Paolo Virzì, Gabriele Salvatores, Carlo Verdone, Bernardo Bertolucci e il maestro Nicola Piovani. Dalle pietre miliari della “settima arte” alle nuove proposte, dall’espressività di Anna Magnani alle risate per tutta la famiglia coi cartoni Disney, il palinsesto del festival si annuncia davvero per tutti i gusti. Sono previste 5 retrospettive d’autore ( Michelangelo Antonioni – Stanley Kubrick – David Lynch Luigi Magni – Asghar Farhadi), una rassegna notturna dedicata al cinema horror,  curata da Dario Argento e fornita di specifiche cuffiette a noleggio; i sabato sera dei piccoli in compagnia dei classici Disney e Pixar e il concorso Premio Di Castro, riservato ai giovani documentaristi under40. Il festival è presentato dal Piccolo Cinema America e dal Municipio I, col supporto e il patrocinio di Regione Lazio, SIAE, Mibact, Assessorato alla Crescita Culturale di Roma Capitale, Camera di Commercio, BNL Gruppo Paribas, Bernabei e e IPAB Opera pia asilo Savoia e altre attività commerciali. Trastevere Rione del Cinema grazie alla tenacia dei ragazzi del Cinema America offre agli abitanti del quartiere e agli spettatori che arrivano da ogni angolo di Roma un momento di condivisione, adatto agli appassionati cinefili ma anche a chi vuole vivere la città, apprezzando tutta la bellezza delle sue piazze e dei suoi abitanti. Il Festival Trastevere Rione del Cinema vi aspetta a Piazza San Cosimato, da 1 giugno al 1 agosto, ogni sera con proiezioni dalle 21.15. Programma completo e info: https://trasteverecinema.it/...

Leggi

Sta arrivando…INFIORATA STORICA DI ROMA – VII Edizione – 29 GIUGNO

  Il 29  Giugno, in occasione della festa dei Patroni Ss. Pietro e Paolo, Pro Loco Roma Capitale organizza la VII edizione dell’Infiorata Storica di Roma! Una manifestazione storica, che riprende i fasti delle antiche feste barocche e riporta a Roma la tradizione delle Infiorate col loro tripudio di colori. ORIGINI DELL’INFIORATA STORICA DI ROMA Da sette anni grazie all’impegno di Pro Loco Roma e di maestri infioratori giunti da tutta Italia, rivive nella Capitale una tradizione a lungo dimenticata. La prima Infiorata Storica venne realizzata in occasione della festa patronale nel lontano 1625, per opera del responsabile della Floreria Vaticana Benedetto Drei e di suo figlio Pietro. Era il pontificato di Papa Urbano VII e piazza San Pietro venne ammantata di “fiori fondati e minuzzati ad emulazione dell’opere del mosaico”, dedicati ai Ss. Pietro e Paolo. Morto Drei, a succedergli fu il grande Gian Lorenzo Bernini, principale artefice delle feste barocche, ed è in questo periodo che “quest’arte floreale da Roma si divulgò”, ai Castelli Romani, poi a Genzano e a Genazzano. La tradizione delle infiorate iniziò così a propagarsi a partire da Roma, ma proprio a Roma andò a scomparire già alla fine del XVII secolo. Oggi la tradizione rivive nel luogo in cui è nata, restituendo alla città la maternità di un patrimonio culturale da preservare e di un’espressione artistica da tramandare. LA VII EDIZIONE DELL’INFIORATA STORICA DI ROMA I preparativi per la VII Edizione dell’Infiorata Storica di Roma inizieranno già dal pomeriggio del 28 di giugno, con i volontari infioratori che allestiranno nottetempo i quadri floreali, regalando ai visitatori lo spettacolo dei loro coloratissimi tappeti la mattina seguente, 29 Giugno. L’impareggiabile bellezza di San Pietro e del colonnato del Bernini faranno da cornice alle opere realizzate da gruppi di Infioratori provenienti da tutta Italia per omaggiare la tradizione e la ricorrenza religiosa. Il Pontefice reciterà la Santa Messa in San Pietro e l’Angelus di mezzogiorno e l’intera giornata di festa si svolgerà all’insegna dell’amore per l’arte e per la tradizione, dei valori della condivisione e del piacere di stare assieme. L’Infiorata Storica di Roma con i suoi tappeti rappresenta una straordinaria espressione di arte effimera: limpida quanto fugace, la bellezza dei suoi quadri sfiorisce dopo un giorno, lasciando negli occhi degli spettatori che hanno avuto la fortuna di coglierla un ricordo indelebile ed irripetibile. L’Infiorata Storica di Roma – VII edizione vi aspetta il 29 Giugno, dal mattino e per tutta la giornata, in Piazza Pio XII, di fronte alla Basilica di San...

Leggi

Roma città creativa, con L’Isola del Cinema 2017

Isola del Cinema – XXIII Edizione  Dal 15 giugno al 3 settembre torna a Roma il grande cinema! “Roma, Città Creativa”, è questo il titolo scelto per la XXIII edizione dell’Isola del Cinema di Roma, che per tre mesi animerà le serate estive della Capitale con il grande cinema e i suoi protagonisti. Tre mesi di produzione intensa, tra anteprime cinematografiche, focus sulle cinematografie dall’Italia e dal Mondo, grandi produzioni made in Italy e una rinnovata edizione del Premio Opera Prima e Seconda. E poi largo spazio a film e produttori indipendenti, ai documentari e alla sperimentazione, ma anche alle arti che nutrono il cinema e da cui il cinema è nutrito, tra cui la letteratura, con gli appuntamenti promossi da David & Matthaus, e la musica, con una sezione tutta dedicata al Jazz. E ancora, per la rassegna “Isola Mondo”, un ideale viaggio verso Est, che parte dai Balcani occidentali per arrivare l’Australia, e molto molto altro da scoprire. Su tutto, il valore di un luogo: L’Isola Tiberina, centro della Città Eterna e della sua storia, dove respirare creatività e cultura ed incontrare i protagonisti che di questo Cinema e di questa Cultura sono attori e artefici principali. “Roma, Città Creativa” non a caso, ma titolo emblematico come doveroso omaggio al riconoscimento che l’Unesco ha attribuito alla Capitale quale fulcro della creatività e del cinema. Una creatività data dalla partecipazione attiva e dall’essere centro di diffusione di proposte culturali che coinvolgano la cittadinanza: ecco dunque l’attenzione ai più giovani, con la sezione “Millenials” specificatamente dedicata a loro e con il Contest Mamma Roma e i suoi Quartieri (Vi edizione), un invito a raccontare attraverso la telecamera i quartieri cittadini e la vita quotidiana che vi scorre, là dove fervono nuove idee e voglia di fare. Nel fitto calendario de l’Isola del Cinema ci sarà spazio anche per eventi collaterali legati ai temi dell’Accoglienza e della Solidarietà, con la dovuta attenzione al coinvolgimento di tutte le persone interessate, tramite l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’utilizzo di proiezioni fruibili da ipovedenti e non udenti. In ultimo, ma non per importanza, tante iniziative gratuite, perché la cultura sia di tutti e per tutti, con le proiezioni gratuite sulla piazza dell’Isola Tiberina, destinate anche agli stranieri grazie ai film in versione originale sottotitolati in inglese; e poi percorsi espositivi, letteratura e poesia. Tre le sale attive, come da tradizione: l’Arena da seicento posti, con il suo Maxischermo; i novanta posti del Cinelab – laboratorio di Cinema e Contemporaneità; lo Schermo Tevere, uno spazio all’aperto, sulla Piazza dell’Isola Tiberina, di fronte alla Nave di Esculapio. Non solo un grande successo di pubblico che...

Leggi

Runner in vista: corri per l’UICI!

Corri, sostieni, dona!   Lo sport si conferma straordinario linguaggio universale, in grado di coinvolgere e sensibilizzare, di far incontrare le persone e valorizzarne le diversità.  Il progetto Runner in Vista si affida alla sport, nello specifico alla corsa, per riflettere sul tema dell’inclusione sociale e sul diritto alla mobilità. Runner in Vista è infatti la prima corsa di fundraising in favore dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti e dei progetti del programma ESPLORA, che aiuta i giovani affetti da disabilità visiva a ad acquisire maggiore consapevolezza dell’ambiente circostanze e maggiore autonomia  grazie all’attività sportiva ed esplorativa. Undici tappe da 5 km di camminata non competitiva attraverseranno l’Italia e faranno incontrare runner vedenti e non vedenti nella condivisione di un’esperienza unica: correre insieme, correre al buio. All’interno del pacco-gara in dotazione, gli iscritti alla manifestazione troveranno infatti non solo una t-shirt, uno zainetto e una fascia scaldacollo, ma anche e soprattutto un nastrino, che permetterà a chi vuole di affrontare il percorso “guidato” da un runner non vedente. L’iniziativa è promossa da undici Centri Commerciali, punto di partenza e di arrivo delle tappe del tour.  Tre sono le tappe previste a Roma e provincia: 6 maggio (centro commerciale Roma Est), 27 maggio (centro commerciale i Granai) e 17 giugno (centro commerciale Sedici Pini di Pomezia).   La quota di iscrizione di 5 euro che dà diritto al pacco-gara, verrà interamente devoluta all’UICI. Per maggiori informazioni riguardo questa iniziativa di sport e inclusione sociale, vi invitiamo a consultare il sito...

Leggi

Pin It on Pinterest