Santa Lucia : la Svezia arriva nella capitale

Santa Lucia : la Svezia arriva nella Capitale In occasione della festa di Santa Lucia l’ ambasciata Svedese organizza concerti a Roma con il coro di Nordiska Musikgymnasiet di Stoccolma.  L’ evento ha inizio l’ 11 Dicembre alle ore 17:00, presso il cortile dell’ Assessorato alla Cultura Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale a Piazza Campitelli 7. Con sfondo il Teatro Marcello dopo l’esibizione del coro avverrà la degustazione di prodotti tipici Svedesi come: il  glögg = una bibita calda speziata, pepparkakor = biscotti speziati con zenzero e cardamomo e  lussekatter= brioche allo zafferano. Alle 19.30  il corteo si sposterà da piazza di Pietra sino al Tempio di Adriano dove si intoneranno le canzoni natalizie Svedesi con il coro. Successivamente  l’ ambasciatore di Svezia in Italia Ruth Jacoby  riproporrà una degustazione di glögg e pepparkakor, servito al pubblico dallo staff. Questo evento ormai conosciuto dai romani in quanto siamo giunti al quarto anno consecutivo, è molto apprezzato da questi poiché rappresenta una delle tradizioni di un paese molto lontano  ma molto caratteristica. Il corteo di santa Lucia intona una decina di canti Svedesi( tra i quali ricordiamo Sankta Lucia ) in vesti bianche e a lume di candela. Santa Lucia: La celebrazione e le sue Origini La celebrazione di Santa Lucia in Svezia ha origini medievali. Era credenza popolare che nella notte dell’ 11 Dicembre si aggirassero tra il popolo spiriti maligni e streghe. Questi spaventati erano costretti a riunirsi per sentire maggiore protezione e a  fare la veglia al buio. Santa Lucia: Contatti Contatti: Ann-Louice Dahlgren, Addetto Culturale all’Ambasciata di Svezia,  potete visitare il sito dell’ Ambasciata Svedese www.swedenabroad.com/roma L’ evento è offerto dalla collaborazione tra Roma Capitale e...

Leggi

Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Dal 5 all’ 8 Dicembre si terrà al Palazzo delle Esposizioni dell’ Eur Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria; si giunge così alla decima edizione. La fiera è organizzata da Ediser s.r.l. in collaborazione con i migliori professionisti italiani  del settore editoriale. Per tutti coloro che non hanno potuto partecipare alle edizioni precedenti questa è un ottima occasione :la fiera è finalizzata a far emergere la piccola e media editoria che spesso rimane sconosciuta ai più perché surclassata dalla grande editoria. La fiera rappresenta  un luogo di incontro per gli operatori professionali, dove poter discutere delle problematiche del settore e per individuare le strategie da sviluppare. Anche altri visitatori si troveranno benissimo e potranno conoscere e apprezzare la piccola editoria attraverso conferenze, presentazione di libri e molto altro.Le giornate sono ricche di eventi e il programma è molto corposo colmo di fantastiche iniziative che faranno sognare grandi e piccini , non resta che andarci! , sperando che questa iniziativa abbia un successo grande come quello dell’ anno 2012. Facendo una stima nella nona edizione hanno partecipato circa 51 mila visitatori tra i quali vi erano numerosi ragazzi under 18. Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria: Info La Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria seguirà il seguente orario: il 5 Dicembre dalle ore 10 alle ore 20 , il 6 e il 7 Dicembre dalle ore 10 alle 21 e l’ 8 dicembre dalle ore 10 alle 20. Per quanto riguarda il prezzo del biglietto : il biglietto intero ha un costo di 8 Euro, il biglietto ridotto ( valido per i possessori di biglietto obliterato in giornata o carta metrobus, possessori di carta giovani o bibliocard) 4 Euro, gratuito per ragazzi fino a 14 anni , studenti universitari giovedì 5 e venerdì 6 ,visitatori professionali e classi accompagnate da insegnanti. E’ inoltre possibile acquistare il biglietto online. Per tutti coloro che volessero partecipare con un proprio stand devono compilare il modulo di partecipazione scaricabile dal sito ufficiale della fiera, per info tel 06.976.05.628, Fiera nazionale della piccola e media editoria: Come Arrivare In auto : uscita n°26 Roma Eur del G.R.A.in direzione centro città, proseguire fino a Piazza G.Marconi (obelisco), al primo semaforo a destra (Viale della Civiltà del Lavoro) proseguire per 200 mt. Dalla stazione Termini: Metro B, direzione Laurentina, fermata EUR Fermi. Dalla fermata , 5 minuti a piedi seguendo viale  Shakespeare. Per ulteriori spiegazioni visitate il...

Leggi

Bike Sharing a Roma

Bike Sharing a Roma. La “Condivisione” non riuscita. Si scrive Bike Sharing e ovunque si traduce con “Condivisione di Biciclette”, tranne a Roma dove possiamo definirlo “Sogno irrealizzabile”. Si perché mentre in Europa il servizio delle Bike Sharing sembra riuscito alla grande ormai da anni, qui a Roma è stato al contrario un “Flop” totale. Non volendo lamentarci con la solita frase “In Italia va tutto male” facciamo prima un giro su internet, tra siti di giornali e siti di mobilità sostenibile, e capiamo innanzitutto cos’è il Bike Sharing e il perché dell’ insuccesso che ha avuto nella capitale italiana rispetto all’ Europa e rispetto proprio, ad altre città Italiane. Cos’è il Bike-Sharing: Mettere a disposizione del cittadino un mezzo che sia l’alternativa all’autoveicolo privato e che promuova la Mobilità Sostenibile. Quale veicolo migliore della bicicletta? Una Bici non solo vostra, ma da condividere con tutte le altre persone delle vostra città. Gli obiettivi sono favorire gli spostamenti all’interno della città, contribuendo anche alla diminuzione del traffico cittadino ( che a Roma si sa, non farebbe male) e soprattutto  diminuire l’impatto ambientale generato da inquinamento acustico e atmosferico. Nel pratico il tutto funziona in maniera molto semplice. Chi vuole aderire al Bike Sharing sarà proprietario di una tessera personale magnetica, come quella dell’ abbonamento per la metro . Le bici da utilizzare si trovano posteggiate in delle piccole “stazioni”, dislocate per tutta la città. (di solito molto vicine alle stazioni delle metro, proprio per favorire gli spostamenti). Con il vostro abbonamento una volta davanti la “stazione” basta passarlo sulla colonnina che leggerà l’ abilitazione ad usare la bici. In quel momento sarete liberi di utilizzarla per quanto volete ( ogni città ha tempi/prezzi differenti) e poi restituirla alla prossima “stazione” che avrete vicino al vostro punto di arrivo. Très Facile! Roma “il Caso disperato”: Era il lontano 2008. La Capitale seguendo le orme di città come Parigi, Lione e Barcellona (alcune delle prime città che hanno attuato il servizio) decide anche lei di entrare a far parte della cerchia di capitali in cui si promuove la mobilità sostenibile. Ora…bisogna un attimo vedere se, rispetto alle caratteristiche e gli obietti che abbiamo appena descritto, Roma riesce ad attenersi. Il servizio parte con la gestione del progetto Bici-in-città affidata alla società Spagnola Cemusa. Numerosi abbonamenti iniziali. 3000 in sei mesi e con gli abbonati arrivano anche le lamentele. Poche bici rispetto agli abbonati. Difatti vennero stanziate solo 200 biciclette, da collocare in 19 stazioni, dislocate in un unico Municipio. Considerando che Roma di Municipi ne ha 20, possiamo dedurre che l’ obiettivo di “facilitare gli spostamenti” : è fallito! Per di più rispetto al resto del Pianeta, noi...

Leggi

Natale a Roma

Natale a Roma – Vivere la città nel momento più bello dell’ anno! Piccole tips per vivere il periodo natalizio a Roma nel migliore dei modi! Se un tempo aspettavamo l’8 Dicembre per entrare nel vivo dell’atmosfera natalizia, oggi l’aria del natale si respira già da prima. Negozi addobbati, corsa ai regali migliori, e preparazione dell’ albero, sono già previsti per il prossimo week-end. Noi, ovviamente, ci lasciamo trasportare ben volentieri dall’anticipata atmosfera natalizia di Roma. Il primo dei nostri tip è la storica “Mostra dei 100 Presepi”, presso le sale del Bramante a Piazza del Popolo. Ormai alla sua 39esima edizione, è un appuntamento fisso nella capitale. Se non volete rischiare di trovare troppa gente potete anticiparvi andando in un periodo più tranquillo, la mostra infatti sarà in esposizione già dal 27 Novembre. Se passeggiate nei dintorni di Piazza Navona, all’estremità della piazza, in Via Agonale, fermatevi a fotografare le vetrine del negozio “Al Sogno”. Chiunque da bambino ha sperato, guardando le vetrine, di ricevere un regalo proveniente da questo negozio…e fortunato chi l’ha ottenuto! Vale veramente la pena entrare e dare un’ occhiata anche se si è adulti, il posto è degno del nome che porta! Per gli appassionati dei regali una passeggiata per le vie dello shopping è d’obbligo. Questo perché le vie del centro sotto il periodo di Natale sono ancora più suggestive . Via del Corso e Via Condotti saranno allestite con degli addobbi luminosi. Così, come tra l’ incrocio delle due vie, sulla destra potrete ammirare le decorazioni di Palazzo Fendi, ogni anno sempre più belle. Potrete notare che gli addobbi per le vie del centro, non sono tutti uguali. A Roma infatti ogni quartiere si “autogestisce” e si “autodecora”. Sono i commercianti ad accordarsi uni con gli altri, su come decorare la zona. Rimanendo in tema di addobbi, occhio e macchinetta fotografica pronti, a Piazza San Pietro per il Mega Albero e il Mega Presepe al centro della piazza. Tutti gli anni viene lasciato anche oltre il 6 di Gennaio, forse perché è talmente bello che nessuno vuole disfarsene. Tip culturale: Una visita al Teatro dell’Opera per vedere lo “Schiaccianoci” con le musiche di Cajkovskij. La notte della vigilia ormai da anni, presso la chiesa di Santa Maria in Trastevere, si svolge la cena di natale con i senza-tetto organizzata dalla comunità di Sant’ Egidio. Se siete in centro e volete partecipare alla messa di 00.00, questa viene svolta in quasi tutte le chiese di Roma. Queste sono solamente alcune delle tante cose che abbiamo voluto consigliarvi di fare a Roma durante il Natale, accettiamo qualsiasi consiglio per tutto ciò che conoscete e che...

Leggi

Vincenzo De Moro – Opere Recenti

Vincenzo De Moro – Opere Recenti Si terrà oggi Sabato 30 Novembre presso lo spazio “Open Area” l’ inaugurazione della Mostra “Opere Recenti” di Vincezo De Moro. Ingresso Libero dalle 17:00 alle...

Leggi

Notte al Museo: Appuntamento con la Cultura

Notte al Museo L’ appuntamento Culturale del 30 Novembre con l’ apertura straordinaria dei Musei dalle ore 20:00 a 00.00. Una notte al museo, è il progetto ideato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che prevede l’ apertura serale di alcuni tra i principali musei di Roma. L’ Idea rappresenta un nuovo modo per valorizzare maggiormente il nostro territorio e per ampliare le conoscenze sia da parte dei cittadini, sia da parte dei turisti. Una notte al museo ci dà l’ appuntamento il 30 Novembre 2013 dalle 20:00 alle 24:00 con l’ apertura dei seguenti musei: Il Museo Nazionale Etrusco di villa Giulia, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Galleria Borghese, Museo nazionale Romano in palazzo Altemps, Museo Nazionale Romano in Palazzo Massimo, Museo Nazionale Romano Terme di Diocleziano, Museo Nazionale Romano Crypta Balbi, Galleria d’Arte Antica di Palazzo Barberini. L’ ingresso ai musei è a pagamento secondo la consueta tariffa. Notte al Museo: Iniziative In occasione dell’ apertura serale, alcuni musei propongono diversi eventi collaterali: Il museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia ci offre un viaggio tra gli aromi e le fragranze dell’ antico Egitto con la presentazione alle ore 20:00 del libro “Aromi sacri, fragranze profane. Simboli, mitologie e passioni profumatorie nel mondo antico” di Erika Maderna, con la distribuzione (fino ad esaurimento scorte) di un profumo di origini antichissime, basato su una particolare formula del faraone Ramesse III. La Galleria Nazionale d’Arte Moderna ospiterà invece il concerto d’ archi come omaggio a Giuseppe Verdi. La visione del concerto sarà compresa nel biglietto d’ entrata (8,00 euro a persona e 4,00 euro il ridotto). Alle ore 21:00 presso il Museo Nazionale Romano in Palazzo Altemps avverrà la lettura scenica dei testi di Kafka anche qui l’ ingresso sarà compreso nel biglietto d’entrata. Infine al Museo Nazionale Romano in Palazzo Massimo un gruppo di giovani allievi dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica, Silvio d’Amico, ne “abiterà” le sale e le gallerie, convivendo con le antiche presenze di dei, eroi, imperatori. L’ ingresso al museo è di 10 Euro a persona . Il biglietto sarà valido tre giorni anche per le altre sedi : Terme di Diocleziano, Crypta Balbi e palazzo Altemps. Notte al museo: Info & Contatti Per informazioni tecniche e acquisto biglietti, riguardo le mostre vi alleghiamo i siti dei Musei Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea Galleria Borghese Galleria d’Arte Antica di Palazzo Barberini Museo Nazionale Romano    ...

Leggi

Era Notte ad Holliwood: I Classici del Cinema Noir

Al Palazzo delle Esposizioni dal 20 Novembre al 14 Dicembre Cinema Noir Il cinema Noir è un genere che ha sempre affascinato il pubblico per la sua particolare struttura, per gli interessati  è da non perdere la  rassegna cinematografica che si sta svolgendo a Roma proprio su questo enigmatico genere. “Era notte ad Holliwod” è questo il titolo della rassegna cinematografica, che si svolgerà a Palazzo delle Esposizioni dal 20 Novembre al 14 dicembre. Roma si tingerà di nero e tornerà a vivere quei paesaggi cupi in cui si avvicendavano storie tormentate e intricate, grazie a quello stile che ha poi contaminato campi estetici e narrativi. Cinema Noir: Caratteristiche Il film Noir è un sottogenere del cinema giallo, ebbe un grande successo negli Stati Uniti negli anni quaranta e cinquanta. L’ espressione Noir fu coniata da una critica cinematografica francese ,alla fine della seconda guerra mondiale quando furono distribuiti i film statunitensi degli anni quaranta. L’ aggettivo Noir stava ad indicare sia la cupezza delle pellicole sia una caratteristica della struttura:  l’ uso del bianco e nero, che richiamava il cinema espressionista tedesco. I personaggi tipici del cinema Noir sono: donne di malaffare, killer, poliziotti corrotti, mariti brutali e coppie diaboliche. Tutti personaggi in cui il male sovrasta e cerca di uscirne vincitore. A questi personaggi si oppongono altre figure che personificano il bene come: il detective privato, i giornalisti e gli scrittori che cercano di debellare queste perversioni.  Su questa incessante lotta tra gli opposti :da una parte il bene e dall’altra il male, si fonda il cinema Noir. Cinema Noir: Info & Programmazione  Le proiezioni dei film avverranno alle ore 21:00 , ma i posti saranno distribuiti alle 20:00. L’ ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti. Il programma delle proiezioni è il seguente: 20/11/2013 La fiamma del peccato 21/11/2013  L’ ultima minaccia 22/11/2013 Vertigin 23/11/2013 L’ infernale Quinlan 24/11/2013 La gang 27/11/2013 Gardenia blu 28/11/2013 Assassinio premeditato 29/11/2013  Il segreto di una donna 30/11/2013  La donna del ritratto 1/12/2013 Odio implacabile 3/12/2013  La fuga 4/12/2013  Il grande caldo 5/12/2013 Notte di perdizione 6/12/2013 L’avventuriero di macao 8/12/2013  La fiera delle illusioni 11/12/2013 Doppio gioco 12/12/2013 Il grattacielo tragico 13/12/2013 Le catene della colpa 14/12/2013 La morte corre sul...

Leggi

Lezioni di Storia – Auditorium Parco della Musica

“Lezioni di Storia” Auditorium Parco della Musica “Un’ Europa senza storia sarebbe orfana e miserabile. Perché l’oggi discende dallo ieri e il domani è frutto del passato. Un passato che non deve paralizzare il presente, ma aiutarlo a essere diverso nella fedeltà e nuovo nel progresso». Sono parole di Jacques Le Goff, il più grande storico europeo. Sono state scelte in rappresentanza della rassegna “Lezioni di Storia”, per il tema di quest’ anno “L’invenzione dell’ Europa”. La rassegna a cura di Fondazione Musica per Roma ed Editori Laterza, prevede l’ appuntamento di domenica per lezioni che si terranno fino all’ 11 Maggio 2014. Il tutto si svolgerà nella splendida cornice dell’ Auditorium Parco della Musica, presso la Sala Sinopoli . Ad introdurre ogni lezione sarà Paolo Di Paolo, noto scrittore italiano. Lezioni di Storia : Info Il biglietto singolo per una lezione è pari al costo di 9.00 euro. L’ Auditorium permette anche la possibilità di un abbonamento per l’ intera Rassegna per un costo di 65.00 euro Tutte le lezioni avranno inizio alle 11:00 della mattina. Per maggiori info consultare il sito dell’...

Leggi

Festa d’Autunno sulle rive del laghetto dell’ Eur

Festa d’ Autunno La Festa d’ autunno è un evento a cui nessuno può mancare , si svolge presso le rive del laghetto dell’ Eur dal 23 Novembre al 24 Novembre, in questa occasione si potranno visitare gli stand di antiquariato, di enogastronomia, di oggettistica e vi saranno tante attività extra come animazione per bambini e musica dal vivo. Per quanto riguarda l’ enogastronomia  vi sarà uno spazio dedicato alle birre artigianali, sia nazionali che estere, uno spazio dedicato al liquore e al vino novello, molti stand con prodotti dolciari , ma soprattutto vi sarà un angolo dedicato interamente al cioccolato dove si potranno ammirare , ma soprattutto gustare vere e proprie costruzioni di cioccolato. Non finisce qui , in questa festa vi sono aree workshop in cui adulti e bambini potranno dilettarsi nel preparare confetture o oggetti artigianali. Per poter fare ciò basta seguire un corso delle durata di 1 ora direttamente in loco e completamente gratuito.  Le aree workshop ospitano diversi corsi tra i quali ricordiamo:         I regali del bosco, dove si da la possibilità di imparare a identificare i funghi velenosi, cucinarli e conservarli. La conserva perfetta, dove si può carpire come preparare una conserva e i prodotti sotto olio. Divino, in cui ci si può improvvisare sommelier, perciò si impara a scegliere un buon vino da abbinare ad un piatto, ma soprattutto si può degustare. Alla  festa è inoltre possibile per i bambini seguire un corso dove potranno apprendere le principali tecniche di addestramento dei rapaci diurni . In programma  vi sono poi altre divertenti attività : vi è uno spettacolo dei writers, un laboratorio sulla pittura e il disegno, una piccola area in cui i più piccoli potranno preparare e personalizzare i propri dolci ed infine è prevista un area in cui esperti e animatori intratterranno i più piccoli dipingendo sui loro volti maschere coloratissime. Festa d’ Autunno: Programma Sabato 23 Novembre 2013 Ore 10:00 Apertura degli stand Ore 10:30 Apertura area kids Ore 11:00 Spettacolo writers Ore 11:30 Spettacolo “Rapaci diurni” Ore 12: 00 Apertura stand di prodotti enogastronomici Ore 15:30/ 18:30 Truccabimbi e laboratorio disegno e pittura Ore 16:00 Workshop adulti “I regali del bosco” Ore 16:00/17:00 Spettacolo Mago con PABLO! Ore 17:00/ 21:00 Dammer 5 / Motivi Vari in concerto Ore 18:00 Workshop “Divino” e distribuzione di prodotti enogastronomici Ore 21:00 Chiusura stand. Domenica 24 Novembre 2013 Ore 10:00 Apertura degli stand Ore 10:30 Apertura area kids Ore 11:00 Spettacolo writers Ore 11:30 Workshop adulti “la conserva perfetta” (1 ciclo) Ore 12: 00 Apertura stand di prodotti enogastronomici Ore 15:30/ 18:30 Truccabimbi e “La casetta di pan di...

Leggi

100 Montaditos – La Spagna nella Capitale

100 Montaditos Chi è stato in Spagna sicuramente conoscerà i famosi 100 montaditos, piccoli panini  gourment con diversi succulenti ripieni ad un prezzo minimo, che oscilla tra 1 Euro e 2 Euro a seconda del giorno della settimana, accompagnato da patatine , insalata e birra. Per tutti coloro che non hanno avuto l’ occasione di recarsi in questo paradiso del gusto, oggi è possibile a Roma,  in una  delle location più belle : Ponte Milvio n°9/10 avrete la possibilità di godervi queste prelibatezze. 100 Montaditos: l’ Origine Spagnola Il primo ristorante dei 100 montaditos nasce a Siviglia nel 2009 a Islantilla per mano del sivigliano Josè Maria Fernàndez Capitàn, questo ritenne che in quel periodo di crisi per avere successo bisognava inventare qualcosa di rivoluzionario ma dal prezzo contenuto.Da qui l’ idea di proporre un grande numero di varietà di panini a scelta del consumatore ( il nome del locale deriva da ciò), ad un prezzo alla portata di tutti . Queste piccole Tapas farcite con specialità  spagnole come Jamon, tortilla e pesce erano destinate a diventare un simbolo. Da subito i 100 montaditos guadagnarono grande fama tanto che i due anni successivi si aprirono una media di 20 locali all’anno. In tutta la spagna si contano attualmente tantissime sedi,  soprattutto situate all’ interno della comunità di Madrid .Nel 2010 si innagura il primo ristorante fuori dalla Spagna negli Stati uniti, in Francia e in Portogallo. Nel 2013 la fama internazionale della catena 100 montaditos è aumentata anche grazie ad una canzone scritta da Lory money dedicata alla catena 100 montaditos e postata su youtube . 100 Montaditos: i 3 Principi fondamentali La catena dei 100 montaditos da sempre si fonda su tre principi fondamentali: l’ uso di prodotti di qualità, un prezzo contenuto e un ambiente accogliente. I prodotti usati sono freschissimi e i panini vengono cucinati sul momento,  accompagnati da insalata e patatine fritte e una cerveza. dopo aver fatto l’ ordine per il grande numero di persone presenti nel locale si prende nome e cognome del cliente così che quando il piatto sarà pronto lo si potrà ritirare immediatamente senza dover aspettare al bancone. Il Locale agli occhi del cliente si presenta molto accogliente non particolarmente grande, ma comunque vi è tutto il necessario per poter gustare i panini: vi sono tavoli sedie e un lungo bancone . L’ unica nota negativa è il grande afflusso di persone, tanto che non di rado è possibile  notare clienti che mangiano in piedi, ma infondo un piccolo sacrificio lo si può fare. Per maggior sicurezza  in Spagna al di fuori del locale  è uso tenere un buttafuori. Il...

Leggi

Pin It on Pinterest