Roma su due ruote

Roma su due ruote Il fascino di Roma a passo di bicicletta La comodità di avere una vettura che possa condurvi dove volete, permettendovi di programmare visite secondo le vostre esigenze, è di certo un piacevole mezzo attraverso cui vivere una capitale come Roma, adatto a tutte le età. La città eterna, infatti, può essere visitata in molti modi, per poterne apprezzare la bellezza da ogni punto di vista. Ma con la primavera, ormai prossima, la bella stagione, il sole a scaldarci, perché non riscoprire le vie dell’antica capitale in modo del tutto diverso? Come? Magari in sella ad una bicicletta! Roma su due ruote è un modo diverso, ecologico, di ripercorrere le antiche vie; che vi permette di viaggiare attraverso il centro della capitale, ma anche visitare i suoi bellissimi parchi. Un tour di Roma del tutto personalizzato ed adatto alle coppie, tanto quanto alle famiglie. Molte sono le piste ciclabili in uso e le zone a traffico limitato che consentono ai turisti di godere della città di Roma nella sua pienezza. Dal Campidoglio fino al Colosseo, per esempio, è possibile pedalare durante la chiusura al traffico. Potrete quindi immergervi nel pittoresco spettacolo dei Fori Imperiali, ammirando i resti storici della civiltà romana, la grande arena che impera all’orizzonte. Potrete visitare i più bei parchi di Roma: primo fra tutti Villa Borghese, all’interno del quale si possono ammirare la Galleria Borghese e il Museo Carlo Bilotti. Oppure, per passeggiate più lunghe, immersi nella natura, il parco degli Acquedotti che si estende parallelamente la via appia nuova. La città di Roma, inoltre, prevede una serie di piste ciclabili che ridiscendano lungo la riva del fiume Tevere, per poter seguire lo scorrere del fiume e talvolta incrociare in alcuni tratti il fiume Aniene e terminare con il lungomare del litorale di Ostia. E per quanti vogliano visitare Roma su due ruote, ma in compagnia, è anche possibile, soprattutto nei parchi, affittare tandem e i risciò, oltre all’opportunità di partecipare ad uno dei tanti tour privati offerti dalle agenzie. In questo avrete spesso a disposizione una guida turistica che possa illustrarvi e descrivervi le opere e le bellezze storico-artistiche che si incrociano lungo il percorso su due ruote. Nei giorni festivi, oltre al sabato, è possibile condurre con se la propria bicicletta sulle metro, avendo così modo di raggiungere in breve tempo i luoghi che si desidera visitare. Roma su due ruote rappresenta così un modo diverso di vivere la capitale , riscoprendo il fascino della città eterna attraverso la pedalata di una...

Leggi

Tram : L’8

L’8 La mobilità ed i servizi pubblici possono cambiare completamente le abitudini di un quartiere, anche se molto antico, c’è un tram che attraversa Trastevere, il suo nome è 8 ed ha cambiato per sempre la mobilità locale, soprattutto quella verso Circonvallazione Gianicolense, Monteverde e Casaletto, proprio in quest’ultimo quartiere possiamo trovare uno dei suoi capolinea, l’altro prima stava a Largo di Torre Argentina ora si trova praticamente a Piazza Venezia, il suo tragitto quindi attraversa tutta la circonvallazione Gianicolense e Viale Trastevere rendendoli un continuum, quasi un quartiere unico ma naturalmente il suo effetto è stato anche economico per esempio gli alberghi di Monteverde e dintorni sono diventati molto più appetibili per i turisti dal punto di vista logistico visto che con il tram in 15 minuti possono arrivare in pieno centro città, inoltre da cittadino posso affermare che l’8 ha una frequenza molto buona , soprattutto se paragonata a quella degli autobus, è questa sicuramente non è una caratteristica da poco. L’8 : I tram sono la soluzione ai problemi del trasporto pubblico romano? L’8 è l’ultima linea tramviaria inaugurata a Roma nel lontano 1998, ma a ben vedere Roma non è di certo la città dei tram, basti pensare che ci sono solo 6 linee attive, tuttavia è innegabile che le rotaie su strada hanno un costo di realizzazione molto inferiore alle metropolitane ma soprattutto dei tempi di realizzazione molto inferiori e questa loro caratteristica potrebbe essere la soluzione per migliorare velocemente il trasporto pubblico romano e renderlo più “umano” ma di certo non la soluzione definitiva, una capitale come Roma, con dimensioni da vera metropoli ha disperatamente bisogno di una rete di metropolitane molto più estesa che possa sostenere in modo efficace trasporto locale e trasporto turistico. Linee dei tram a...

Leggi

Muoversi in Città – Metropolitana

METROPOLITANA Atac S.p.A.       Le linee metropolitane propriamente dette sono 2 la linea A e la linea B, che collegano perfettamente tutte le zone di Roma, (il biglietto è lo stesso dell’autobus). Se si prevede di spostarsi più volte nella giornata esisono biglietti giornalieri, settimanali o tessere mensili. •Orari: 05.30/21:00 (sab 0.30) •Frequenza: 3.30/6 minuti •Biglietto: 1,50€ (valido una corsa) •BIG: Biglietto valido un giorno (24 ore) per un numero illimitato di viaggi all’interno del Comune di Roma costa euro 4.00 •BTI (Turistico 3gg): 11€ •CIS (Turistico 7gg): 16€ •Tessera Mensile: 30€ Le fermate della Metro A sono: Battistini – Cornelia – Baldo degli Ubaldi – Valle Aurelia – Cipro  – Ottaviano (Musei Vaticani – San Pietro) – Lepanto – Flaminio (Piazza del Popolo) – Spagna (Piazza di Spagna) – Barberini (Fontana di Trevi) – Repubblica (Teatro dell’Opera) – Stazione FS Termini – Vittorio Emanuele – Manzoni – San Giovanni – Re di Roma – Ponte Lungo – Furio Camillo – Colli Albani – Arco di Travertino – Porta Furba (quadraro) – Numidio Quadrato – Lucio Sestio – Giulio Agricola – Subaugusta – Cinecittà – Anagnina. Le fermate della Metro B sono: Rebibbia – Ponte Mammolo – Santa Maria del Soccorso – Pietralata – Monti Tiburtini – Quintiliani – Stazione FS Tiburtina – Bologna – Policlinico – Castro Pretorio – Stazione FS Termini – Cavour – Colosseo – Circo Massimo – Piramide – Garbatella – Basilica di San Paolo – Marconi – EUR Magliana. Le fermate della Metro B1 sono: S.Agnese/Annibaliano – Libia – Conca d’Oro Le fermate della Metro Roma – Lido: Roma Porta San Paolo – Basilica San Paolo – Eur Magliana – Tor di Valle – Vitinia – Casal Bernocchi – Acilia – Ostia Antica – Lido Nord – Lido Centro – Stella Polare – Castel Fusano – Cristoforo Colombo.   Scarica La mappa della...

Leggi

Bus e Tram

La città di Roma è dotata di numerose line di autobus, tram, treni locali e 2 linee di Metropolitana. Per tutte le informazioni necessarie, il calcolo dei percorsi, gli orari e i costi del servizio vi rimandiamo direttamente al sito dell’Atac o all’App “Muoversi a Roma”. Vi segnaliamo comunque i servizi “speciali” per turisti e residenti organizzati dall’azienda dei trasporti pubblici romani. –Tram Ristorante: Da storici mezzi di trasporto a veri ristoranti mobili. Atac ha realizzato il restauro di alcuni tram d’epoca trasformandoli in eleganti Tram Ristorante: la proposta più appetitosa del nuovo servizio di tram a noleggio Atac. Incuriositi? –Tram Storico: Restaurato nel 2010 rappresenta l´antico in versione moderna ed è la soluzione ideale, insieme al tram meeting, per organizzare brunch, buffet e happy hour in giro per la città. Fedele riproduzione dell´originale MRS, storico mezzo di trasporto del 1928, è stato finemente ristrutturato all´interno e all´esterno al fine di offrire un prodotto “antico” in versione moderna. Il Tram da 28 posti è dotato di sedili in legno, microfono e prese 220 V. –Tram Jazz: Ci si incontra sulla banchina, vicino al casottino verde dei controllori Atac. Arriva il tram. Si vedono dai finestrini i tavoli apparecchiati e le candele accese. La band, sistemata nella giostra girevole al centro vettura, comincia ad accennare un primo tema musicale, gli spettatori intanto si gustano sulla banchina un flute di spumante secco del Lazio. -Tram Bel Canto: è una iniziativa particolare che offre in un un’unica serata, un tour notturno nel centro storico di Roma, le più belle aree d’opera in concerto lirico dal vivo con programmi e interpreti di alto livello, e una esclusiva cena a base di prodotti enogastronomici...

Leggi

Pin It on Pinterest