Passeggiata Romana

Apertura stagionale: Aperto tutto l’anno Lunghezza e Tempo di Percorrenza:  2 Km – 2 H Parcheggio auto: No Accessibilità disabili: Si Convenzionato Unplicard: No Costo: gratuito Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Metropolitana – Taxi Visualizzazione ingrandita della mappa Servizi: Punti di interesse   Passeggiata Romana  Piazza del Popolo Roma (RM)     Il percorso della passeggiata Romana inizia da Piazza del Popolo. La piazza, una delle più antiche di Roma, e’ da sempre uno dei principali accessi al cuore della citta’. Il grande Obelisco Egizio, risalente a più di 3000 anni fa,  campeggia al centro dell’ enorme ovale. Di fronte le due Chiese Gemelle di Santa  Maria di Montesanto e Santa Maria dei Miracoli.  Fino al XIX secolo nella piazza vi si eseguivano le esecuzioni capitali  (effettuate a martellate nelle tempie fino alla morte del condannato). Saliamo lungo la strada fino a raggiungere gli splendidi giardini del  Pincio. Edificati dai Romani,  i giardini furono ridisegnati, così come Piazza del Popolo,  dall’ architetto Valadier. Passeggiare lungo i viali del Pincio, tra  i busti  raffiguranti gli uomini illustri della citta’, ammirare la splendida Casina Valadier o l’ Orologio ad Acqua  e fermarsi di fronte al Belvedere, una tra le più suggestive vedute di Roma. Lungo i viali  raggiungiamo la Chiesa di Trinita’ dei Monti, costruita dai francesi e dalla cui terrazza si gode una delle viste piu’ ritratte dagli artisti e fotografi di tutto il mondo. Scendiamo per la Scalinata Spagnola che ci porta a Piazza di  Spagna. Questa famosissima piazza, dalla insolita forma di farfalla e’ sempre, da oltre tre secoli, affollatissima, in tutte le ore del giorno e della notte. Al centro la Fontana della Barcaccia, opera del Bernini,  e, tutto intorno, la suggestiva ambientazione dei palazzi dalle tinte ocra  e  ruggine. Prima di proseguire ci fermiamo a prendere un tè ,vecchio stile, daBabington’ s o a gustare una tazza di caffè al mitico Caffe’ Greco aperto nel 1760 e frequentato da grandi artisti come Byron, Keats, Goethe, Listz, Casanova. Percorriamo Via Condotti  e  Via Borgognona,  dove dove è possibile vedere i negozi più esclusivi  ed eleganti del mondo. Qui si possono incontrare le stelle del cinema e dello spettacolo, famosi cantanti e  grandi campioni dello sport. Per Via della Croce  proseguiamo fino al Mausoleo di Augusto (28 a.C.), tomba dell’imperatore, utilizzata nel Medio Evo come fortezza, giardino e addirittura vigna.  Pochi passi dopo si trova l’ Ara Pacis. La passeggiata termina in Via del Corso. Qui un  tempo si  praticavano le corse dei cavalli senza fantini, oggi è una delle strade più frequentate della Citta’,  sinonimo stesso del Centro di...

Leggi

Via del Corso – La via dello Shopping

Apertura stagionale: Aperto tutto l’anno Lunghezza e Tempo di Percorrenza:  290 Km – 20 min Parcheggio auto: Si Accessibilità disabili: Si Convenzionato Unplicard: No Costo: gratuito Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Metropolitana – Taxi Visualizzazione ingrandita della mappa Servizi: Punti di interesse Via del Corso 1500 metri di negozi proprio nel centro di Roma. Via del Corso, ricca di trascorsi storici è soprattutto in alcuni periodi dell’anno una metà di shopping obbligata. Facilissima da raggiungere soprattutto con i mezzi pubblici (il parcheggio è un po’ un azzardo considerato che si trova all’interno della Zona a Traffico Limitato). Si estende da Piazza del Popolo (fermata Flaminio della Linea A) a Piazza Venezia toccando lungo il suo percorso luoghi di importanza storica quali Piazza San Claudio e Galleria Alberto Sordi ex Galleria Colonna in vece della Colonna di Aurelio sita nel centro dell’omonima piazza su cui affacciano Palazzo Chigi mentre in lontananza fa la suaapparizione la sede del parlamento, Palazzo Montecitorio. Numerose le Chiese che affacciano sulla strada, come la Basilica dei Santi Ambrogio e Carlo al Corso, anche conosciuta solo come San Carlo al Corso. Molte di più invece, le vetrine. Un centro commerciale all’ aperto. Dalle grandi marche a negozietti dai prezzi più che popolari colorano ambo i lati della strada che in particolare nel fine settimana e nei periodi festivi prenatalizi si anima di migliaia di persone, un vero e proprio fiume umano. Per i portafogli più raffinati sempre da Via del Corso si accede a percorsi di shopping più “importanti” come Via Condotti e Via...

Leggi

La strada dei Vini

La Strada dei Vini La Strada dei vini dei Castelli Romani è un viaggio entusiasmante, che si snoda fra cultura locale, archeologia, tradizione gastronomica e bellezze paesaggistiche, alla scoperta delle più antiche terre da vino del Lazio e dei tradizionali vini Doc,  tra le suggestioni del paesaggio e i sapori della tradizione locale. La Camera di Commercio di Roma ha finanziato questo progetto affidandone la realizzazione alla propria azienda speciale per lo sviluppo e la promozione del settore agroalimentare, l’Azienda Romana Mercati. Il progetto che ha portato all’istituzione di questa Strada mira a tutelare e a valorizzare le grandi ricchezze che il territorio offre: la storia e l’arte dei centri urbani, le bellezze naturalistiche, i prodotti dell’agricoltura e della gastronomia locali che hanno conservato integralmente le peculiarità della tradizione. Fra queste, grande rilievo assumono i vini famosi dei Colli Albani, tutelati dalle sette Doc del comprensorio: Colli Albani, Colli Lanuvini, Frascati, Marino, Montecompatri, Velletri, Zagarolo. Sono testimonianza della diffusione della vite, e della peculiarità dei terreni di origine vulcanica, che danno l’impronta minerale soprattutto ai bianchi, caratterizzati da acidità sostenuta. Le notevoli differenze fra i numerosi vini derivano, tuttavia, anche dalla presenza di argille e di giacimenti tufacei, e dai differenti microclimi che si determinano sull’area. Qui gli appassionati  possono scegliere fra un vasto assortimento di vitigni bianchi dalla Malvasia di Candia alla Malvasia del Lazio, dal Trebbiano toscano al Trebbiano giallo, denominato anche Greco o Grechetto fino al Trebbiano verde, ai quali si aggiungono altri vitigni come il Bellone e il Bonvino o Bombino bianco. Per gli amanti dei rossi la scelta può cadere invece su vitigni come il Cesanese comune, il Montepulciano, il Merlot, il Nero Buono o Nero di Cori, il Cerasuolo e il Sangiovese. Lungo questa Strada, però, non c’è solo il vino. L’intera area si trova infatti all’interno del Parco Regionale dei Castelli Romani, tutto il territorio, i centri grandi e piccoli sono straordinariamente ricchi anche di antiche presenze archeologiche, di storia e di leggende, di tradizioni e di cultura. Per finire, non possono mancare i piaceri della tavola. La cucina dei Castelli si distingue soprattutto per la sua genuinità e per l’essere riuscita a trasformare nel tempo alimenti poveri in piatti prelibati. Non è un caso se le tipiche osterie, meglio conosciute come “Fraschette”, sono ancora oggi meta dei romani, che arrivano qui per assaporare i prodotti locali, come la famosa porchetta, accompagnata dal buon vino dei Castelli. Per maggiori informazioni, consulta il sito...

Leggi

Caravaggio a Roma

Apertura stagionale: Su Appuntamento Lunghezza e Tempo di Percorrenza:  2 Km – 2 H Parcheggio auto: No Accessibilità disabili: Si Convenzionato Unplicard: Si Costo: a partire da 10,00 € Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Taxi https://maps.google.it/maps?q=Via+XX+Settembre,+12+00187+Roma+(RM)&ie=UTF-8&ei=rTkbUvqMCIfDtQaQ5oCQDw&ved=0CAoQ_AUoAg     via Santa Giovanna D’Arco Roma (RM)     Roma, città che ha lasciato il segno nella formazione, nell’esperienza artistica e nella vita di Michelangelo Merisi detto Caravaggio, conserva al suo interno moltissimi capolavori del grande maestro. La Pro Loco di Roma Capitale è lieta di offrirvi la possibilità di partecipare ad una visita guidata che si svilupperà attraverso i luoghi di Roma che conservano alcune delle opere più significative del pittore, a partire dalla Cappella Contarelli, nella chiesa di San Luigi dei Francesi, per la quale Caravaggio dipinse le due opere che segnarono la sua ascesa e l’inizio delle grandi commissioni pubbliche: la “Vocazione di San Matteo”e il “Martirio di San Matteo”, e dove poi tornò, ormai artista maturo, a realizzare il “San Matteo e l’Angelo”. Vedremo anche la bellissima e controversa “Madonna dei Pellegrini” , realizzata per la Basilica di Sant’Agostino, oggetto di scandalo e discussione sin dall’epoca della sua realizzazione, per via della particolare iconografia scelta dal pittore per rappresentarla. La visita si concluderà a Santa Maria del Popolo, dove, presso la Cappella Cerasi, si conservano: la seconda versione della “Vocazione di Saulo” e la “Crocifissione di San Pietro”, altra grande committenza pubblica ottenuta dal pittore a Roma.   APPUNTAMENTO: Sabato 15 Giugno 2013, h 10.00 presso la chiesa di San Luigi dei Francesi, via Santa Giovanna D’Arco (Corso Rinascimento ). DURATA: 2 ore circa. CONTRIBUTO PER LA VISITA GUIDATA: • 7€ Soci Pro Loco • 10 € non Soci. • (bambini fino a 12 anni: gratis)   L’iscrizione all’Associazione non è obbligatoria, tuttavia chi volesse potrà tesserarsi in loco. Vi ricordiamo che per prendere parte alla visita è NECESSARIA LA PRENOTAZIONE , che potrete effettuare presso la nostra sede ufficiale in Via Giorgio Scalia 10/b (fermata Metro A “Cipro”), telefonando allo 0689928530, dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 14.00, oppure scrivendo a info@prolocoroma.it e ricordandovi di  lasciare un recapito telefonico presso il quale contattarvi in caso di necessità. Affinchè la visita guidata abbia luogo è necessario raggiungere un quantitativo minimo di 10 persone. Per qualsiasi informazione o chiarimento non esitate a contattarci all’indirizzo sopra...

Leggi

Le Fontane di Roma

Apertura stagionale: Aperto dal 13 Luglio al 13 Luglio Lunghezza e Tempo di Percorrenza:  2 Km – 2 H Parcheggio auto: No Accessibilità disabili: Si Convenzionato Unplicard: Si Costo: a partire da 10,00 € Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Metropolitana – Taxi Visualizzazione ingrandita della mappa Servizi: Guida Turistica     Piazza Navona Roma     Molto amate dai romani e spesso punto di riferimento delle piazze della Città  Eterna, le fontane di Roma, sorte grazie alla generosità dei Papi e delle Grandi Famiglie Nobiliari romane, delle quali portano ancor’oggi gli emblemi, sono spesso i monumenti meno conosciuti della nostra meravigliosa capitale. Questo tour serale ci porterà in un rinfrescante viaggio alla scoperta dei giochi d’acqua più o meno conosciuti della città: partendo dalle famosissime fontane di Piazza Navona, realizzate da Gian Lorenzo Bernini e daGiacomo Della Porta, ci dirigeremo poi verso il Pantheon per ammirare la Fontana della Rotonda, progettata anch’essa dal Della Porta ma realizzata da Leonardo Sormani. La tappa successiva sarà costituita dalla Barcaccia di Piazza di Spagna, opera sempre del Bernini, per proseguire poi con la grandiosa Fontana di Trevi, una delle fontane più famose del mondo, la cui realizzazione ha coinvolto grandissimi nomi, da Leon Battista Alberti, a Bernini, a Nicola Salvi, attraversando ilRinascimento e il Barocco Romano fino al Neoclassicismo. Il tour si concluderà infine con la bellissima e poco conosciutaFontana del Babuino, situata nell’omonima via, una delle sei statue parlanti di Roma. APPUNTAMENTO: h 18.00 in Piazza Navona (presso la Chiesa di Sant’Agnese in Agone). DURATA: 2 ore circa. CONTRIBUTO PER LA VISITA GUIDATA: 7 euro (Soci Pro Loco e Over 65). 10 euro (non Soci). bambini fino a 12 anni: gratis Vi ricordiamo che per prendere parte alla visita è NECESSARIA LA PRENOTAZIONE , che potrete effettuare presso la nostra sede ufficiale in Via Giorgio Scalia 10/b (fermata Metro A Cipro)telefonando allo 0689928530 dal Lunedì al Venerdì dalle 10.00 alle 14.00, oppure scrivendo a info@prolocoroma.it Affinché la visita guidata abbia luogo è necessario raggiungere un quantitativo minimo di 10 persone. Per qualsiasi informazione o chiarimento non esitate a contattarci all’indirizzo sopra...

Leggi

La Strada dell’Olio

La Strada dell’Olio    La Strada dell’olio è un altro progetto del “grande sistema degli itinerari gastronomici di Roma” lanciato dalla Camera di Commercio di Roma, attraverso la sua azienda speciale per lo sviluppo e la promozione del settore agroalimentare, l’Azienda Romana Mercati, per collegare territori di eccellenza agroalimentare con il grande bacino turistico della Capitale. La Strada dell’Olio è un percorso gastronomico articolato tra le province di Roma e Rieti, nella zona denominata “Sabina”, che proietta il turista in una dimensione di genuinità promuovendo le risorse più vere del territorio, ma che offre anche una concreta opportunità di sviluppo alle aziende locali che vengono coinvolte in un sistema di valorizzazione a carattere permanente: sono oltre 100 le aziende aderenti all’itinerario che si snoda tra i più antichi oliveti italiani. Le diverse aziende aderenti, tra aziende dell’olio e dell’olivo, agrituristiche, cantine, ristoranti, alberghi, osterie, enoteche e botteghe di artigianato alimentare di una vastissima area, sono presentate e promosse attraverso un’unica immagine realizzata dal famoso disegnatore Ro Marcenaro. E’ previsto un sistema di qualità per gli aderenti. E’ la stessa Camera di Commercio di Roma ad effettuare i controlli sull’olio a Denominazione di Origine Protetta “Sabina” al fine di certificare l’origine della produzione, il processo produttivo e di trasformazione, il prodotto ottenuto. La Strada dell’Olio della Sabina non è un semplice itinerario turistico, ma una vera e propria rete organizzata di imprese, enti ed istituzioni in grado di portare il prodotto per eccellenza del comprensorio, l’olio extravergine di oliva, a competere sui mercati globali; si tratta di un progetto integrato del territorio, teso a valorizzare attraverso i suoi prodotti tipici anche tutti gli aspetti culturali, storici, artistici e gastronomici della zona. Le principali attrazioni della Strada dell’Olio della Sabina sono: l’Abbazia di Farfa e l’ulivo più grande d’Europa di Canneto, il nuovissimo Museo dell’Olio di Castelnuovo di Farfa e le aree archeologiche di Vescovio, Scandriglia e Monteleone, un paesaggio intatto e, soprattutto, l’olio extravergine di oliva della Sabina. La Strada ha un sito dedicato, www.stradadelloliodellasabina.com,  che presenta, tra l’altro, gli Itinerari, i Parchi e le Riserve, gli Eventi e le Proposte turistiche nella...

Leggi

Bowling Brunswick

Apertura stagionale: Aperto tutto l’anno Lunghezza e Tempo di Percorrenza:  300 mt – 10 min Parcheggio auto: Si Accessibilità disabili: No Convenzionato Unplicard: No Costo: gratuito Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Taxi Visualizzazione ingrandita della mappa Bowling Brunswick Lungotevere dell’Acqua Acetosa, 10 Roma (RM) Al Bowling Brunswick è possibile trovare, oltre alle 24 piste attrezzate anche per i più piccoli (dai 7-8 anni in su), il minigolf con 18 buche e la sala giochi. Tra i punti di ristoro sono disponibili un ristorante, una pizzeria e un fast food (dotato anche di sala fumatori), unitamente alla possibilità di seguire tutte le partite di calcio in diretta. Il venerdì l’appuntamento fisso è con il Game Bowling, mentre iil sabato con il Cosmic Bowling. Si possono inoltre frequentare corsi di bowling per tutte le età, gestiti da istruttori qualificati, ed effettuare piccoli tornei. A disposizione della clientela c’è un ampio parcheggio. Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle...

Leggi

Mondo Bizzarro Gallery

Apertura stagionale: Aperto tutto l’anno Lunghezza e Tempo di Percorrenza:  150 mt – 7 min Parcheggio auto: SI Accessibilità disabili: Si Convenzionato Unplicard: No Costo: gratuito Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Metropolitana –  Taxi Visualizzazione ingrandita della mappa   Mondo Bizzarro Gallery  Via Reggio Emilia 32 c/d 00198 Roma (RM)   Mondo Bizzarro Gallery, galleria internazionale d’arte contemporanea, nasce a Bologna nel 1995 con l’intento di promuovere nuove tendenze artistiche. Nel settembre 2004 la galleria si trasferisce da Bologna a Roma, nella nuova sede di via Reggio Emilia 32 c/d (zona Porta Pia), a due passi dal MACRO (Museo di Arte Contemporanea di Roma), offrendo al pubblico della Capitale una nuova vetrina per l’arte d’avanguardia. L’ispirazione maggiore è uno specifico coacervo di differienti provenienze, Street culture, Tattoo, musica indipendente, cinema alternativo, Fetish, freaks, Cultura ed estetica circense, estetica e filosofia gotica e rinascimentale e fumetto anni ‘60.   In Italia ha presentato in anteprima alcuni fra i maggiori esponenti della pittura figurativa americana, diversi maestri della fotografia erotica e alcuni esponenti di rilievo dell’arte giapponese contemporanea, mantenendo sempre vivo l’interesse per i talenti emergenti. Forte della sua, ormai decennale esperienza, Mondo Bizzarro Gallery continua mensilmente a proporre una programmazione audace e spregiudicata sia nello spazio principale che nella sua neonata Project Room. Nella stessa sede della galleria si trova anche l’omonima libreria (Mondo Bizzarro Bookshop), specializzata in nuova arte figurativa, arte erotica , urban art, tattoo art e controcultura. Ai libri e alle riviste specializzate si aggiungono stampe d’autore, litografie numerate, poster e opere a tiratura limitata. Ingresso gratuito Lun-Sab dalle 12-20 / Domenica 16-20 Raggiungibile facilmente con i seguenti autobus: 3, 19, 36, 38, 90, 490, 495 La metropolitana più vicina è POLICLINICO (linea...

Leggi

Carnevale Romano 2013

2/2/2013 – 12/2/ 2013 Per la sua quinta edizione il Carnevale Romano è tornato ad allietare le piazze di Roma, ed anche quest’anno la Pro Loco di Roma ha partecipato alla manifestazione in qualità di partner ufficiale e responsabile dei gruppi storici. Per 11 giorni Piazza del Popolo e Piazza Navonahanno ospitato i meravigliosi spettacoli dell’Arte Equestre e della Commedia dell’Arte, con la collaborazione dell’Associazione Córdoba Ecuestre e delle fantastiche Proiezioni Architetturali sulla Porta del Popolo. Nella grande sfilata di apertura,  gli Sbandierarotri di Castel Madama, il Gruppo del Palio del Velluto di Leonessa, gli Sbandieratori e Musici di Velletri, il Gruppo Storico Romano, il Gruppo Storico di Sant’Oreste, gli Sbandieratori di Viterbo, l’Associazione Nava Aetas e la Pro Loco di Montiano  invitati dalla Pro Loco di Roma, hanno riportato in via del Corso, assieme a dame in carrozza e cavalieri, i fasti del grande Carnevale Barocco. Anche quest’anno molte attività sono state dedicate ai più piccoli: teatri di burattini, spettacoli di giocoleria ed infine la sfilata dei pony in maschera. Da non dimenticare la presenza, ormai consueta, dei grandi corpi militari e di polizia a cavallo e delle maggiori rappresentanze buttere. A concludere la manifestazione sono stati, anche quest’anno gli spettacolari Fuochi d’Artificio Barocchi sulla terrazza del Pincio.  ...

Leggi

20 Art Space

Apertura stagionale: Aperto tutto l’anno Lunghezza e Tempo di Percorrenza:  250 mt – 7 min Parcheggio auto: No Accessibilità disabili: Si Convenzionato Unplicard: No Costo: gratuito Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Metropolitana –  Taxi Visualizzazione ingrandita della mappa 20 Art Space Via XX Settembre, 12 00187 Roma (RM) Nel centro storico di Roma, il nuovo prestigioso e ampio spazio espositivo (circa 500 mq), è ideato per ospitare mostre di grande rilievo e valenza internazionale. Avvalendosi dell’approfondita ricerca condotta da un importante studio di architettura americano, specializzato nel settore, la struttura si colloca all’avanguardia rispetto a realtà già esistenti. La galleria 20 Art Space alterna mostre di artisti già riconosciuti internazionalmente a giovani talenti avviati ad un percorso parimenti prestigioso. Attraverso mostre ed eventi estremamente mirati, essa si prefigge di costituirsi come autentico riferimento culturale della città di Roma: un punto di confluenza delle più variegate tendenze culturali internazionali legate all’ attualtà più dinamica. Obiettivo della galleria è, in conclusione, di promuovere l’arte in italia attraverso scambi di artisti nazionali di conclamata fama con artisti di altre nazioni di pari notorietà, mediante mostre ed eventi polifunzionali di pittura, scultura, installazioni, e quant’altro proposto dalla “cultura” contemporanea. Ingresso gratuito. Raggiungibile con i trasporti pubblici: Metropolitana (linea A) Repubblica Teatro...

Leggi

Pin It on Pinterest