Micca Club

Apertura stagionale: Aperto tutto l’anno   Parcheggio auto: No Accessibilità disabili: No Convenzionato Unplicard: No Costo: A partire da 10,00 € Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Metropolitana – Taxi Visualizzazione ingrandita della mappa   Micca Club  Via Pietro Micca 7a 00185 Roma (RM) Telefono 0687440079 info@miccaclub.com www.miccaclub.com Nato nel 2006, il Micca Club si è imposto in pochi anni come punto di riferimento nel panorama dell’intrattenimento nazionale e non solo, ponendosi al pubblico come un locale di design dalle atmosfere retrò e un contenitore di proposte culturali che vanno da spettacoli di Burlesque e Varietà, a concerti jazz, a djset in vinile, accompagnati sempre da un servizio di cocktail bar e aperitivi di prima qualità. Ciò che contraddistingue il Micca Club è il suo carattere internazionale, che lo associa ai club di New York, Londra e Parigi. Questo grazie all’ottimo servizio offerto al cliente, alla qualità del bar ed una direzione artistica, affidata ad Alessandro Casella, particolarmente attenta ad accogliere nuovi stimoli provenienti dal panorama estero e capace di reinterpretarli e farli propri precorrendo i tempi di un’Italia sempre un po’ in ritardo. Così, mentre tutti nel 2010 impazzano per il Burlesque, il Micca Club ricorda il suo primo burlesque show del 2006 , il primo Rome Burlesque Festival nel 2007 e ripropone per il terzo anno l’Accademia dell’Arte del Burlesque. Oggi guarda già all’espressione più “nuova” di questo genere, proponendo spettacoli a teatro ispirati al Burlesque o spettacoli come il Velvet Cabaret, uno show ricco di personaggi fra ballerini di tip tap, cantanti, illusionisti come negli spettacoli di Burlesque dei primi del ‘900. L’idea del Micca Club è nell’intento di ricreare in una location di intrattenimento l’esperienza del Giaguaro Magazine (di cui Alessandro Casella è stato il creatore) volta al recupero storico ed intellettuale dell’immaginario retro dagli anni ’20 agli anni ’60. Da qui il concept prettamente acustico della scelta dei concerti dal vivo, fra i generi Jazz, Soul, Rhythm’n’Blues, Beat, Rock’n’Roll e delle selezioni musicali dei djset, rigorosamente in 45 giri.   Info: A 5 minuti a piedi dalla stazione Termini e 2 minuti dalle stazioni Metro (linea A) Vittorio Emanuele – Manzoni Raggiungibile anche con la linea 14 del tram Il Micca Club è aperto tutti i giorni tranne il mercoledì dalle ore 19 (la domenica dalle 18) fino a notte. Fino alle 22 è sempre previsto un aperitivo con buffet (10 euro nella formula drink+buffet) Prezzo dai 10 ai 30 euro No...

Leggi

Piper Club

Apertura stagionale: Aperto tutto l’anno   Parcheggio auto: No Accessibilità disabili: No Convenzionato Unplicard: No Costo: A partire da 15,00 € Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Taxi Visualizzazione ingrandita della mappa     Via Tagliamento n 9 Roma (RM) Telefono 06.8555398 www.piperclub.it   1965 – 1969 Il Piper Club fu fondato da Giancarlo Bornigia e Alberigo Crocetta. Situato a Roma in Via Tagliamento, inaugurato 17 febbraio 1965, è destinato a diventare l’icona di tutta una generazione e un vero e proprio fenomeno di costume. L’ambiente originale era decorato con opere d’arte, tra cui due dipinti di Andy Warhol, alcuni di Schifano e opere di Piero Manzoni e di Mario Cintoli. All’esordio suonarono nel locale i migliori artisti della beat generation italiana tra i quali i The Rokes, i Rokketti, l’Equipe 84 e Le Pecore Nere presto affiancati da Fred Bongusto, Dik Dik, Renato Zero, Romina Power, Gabriella Ferri e Rita Pavone. Su tutti, però, vanno ricordate Patty Pravo – la ragazza del Piper – e Caterina Caselli. Il Piper emerse subito come punto focale della bella vita romana, raccogliendo frequentazioni dal mondo dello spettacolo e dell’arte, oltre che da personaggi della scena mondana. La linea artistica si ispirava al mondo del beat inglese, da cui copiò anche l’idea dell’opera beat, ovvero ad un uso innovativo di luci stroboscopiche colorate accoppiate ai suoni e allo stile dettato dalla moda della minigonna. Dopo il successo del cast iniziale, entrarono nel gruppo anche Mal, Mimi Bertè (successivamente Mia Martini), Loredana Bertè, Renato Zero e Mita Medici. Vi si esibivano i più conosciuti complessi di musica Beat e cantanti di musica leggera nazionali ed internazionali in voga in quegli anni, esibendo nomi del calibro dei Procol Harum,i Birds, Rocky Roberts e dei giovanissimi Pink Floyd ( il 18 e il 19 aprile 1968). Sulla pedana del Piper, il 23 maggio 1968, suonò anche un chitarrista entrato poi nella mitologia del Rock, Jimi Hendrix. La musica italiana era invece rappresentata da New Trolls, Le Orme, Mino Reitano e Pooh. Dal 1968 dal Piper partì un’iniziativa simile a quelle in voga negli anni sessanta, i cantagiri canori: nella fattispecie, il CantaPiper. 1970 – 1979 Sono gli anni dell’austerity, della crisi economica, della lotta politica e del terrorismo. Sono anni difficili per il nostro paese ma il Piper Club continuò a sviluppare il proprio progetto artistico. Nei primi anni settanta una modifica della linea artistica portò all’esordio di Formula Tre, Lucio Battisti, Ricchi e Poveri, Mia Martini e all’esibizione di Genesis, David Bowie, Sly and the family Stone, Lionel Hampton e Duke Ellington. 1980 – 1989 Famoso l’episodio alla fine degli anni 80 in cui il cantante dei Nirvana, Kurt Cobain,...

Leggi

Qube

Apertura stagionale: Aperto tutto l’anno   Parcheggio auto: No Accessibilità disabili: Si Convenzionato Unplicard: No Costo: A partire da 8,00 € Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Taxi Visualizzazione ingrandita della mappa     via di Portonaccio 212 00159 Roma (RM) Telefono 064385445 www.qubedisco.com   A Roma, nel quartiere tiburtino, sorge una delle discoteche più conosciute della capitale, dove si organizzano sempre eventi e serate a tema. Tutti i giovedi e tutti i sabato l’appuntamento fisso e rinomato è con Radio Rock, mentre il venerdì si svolge la serata del Mucca Assassina. Spesso si organizzano serate completamente dedicate all’eterosessualità e all’omosessualità, alla musica etiopica e a quella funky. La discoteca si divide in tre piani all’interno dei quali vengono proposti generi di musica differenti: underground, happy e dance. Il terzo piano ospita anche concerti. Il Qube disco è uno dei locali più grandi di Roma, attrezzato anche per facilitare l’ingresso alle persone disabil. L’arredamento della discoteca rispecchia uno stile futurista e minimale e gli impianti audio-video-luci sono senza dubbio di ultima generazione. La frequentazione del locale è varia ed eterogenea. Si segnala la difficoltà nel trovare parcheggio.   ORARI Giovedì: 22.30-03.00 venerdì: 22.30-03.00 sabato:...

Leggi

Casa del Jazz a Roma

Apertura stagionale: Aperto tutto l’anno   Parcheggio auto: Si Accessibilità disabili: Si Convenzionato Unplicard: No Costo: A partire da 15,00 € Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Taxi – Metropolitana Visualizzazione ingrandita della mappa Casa del Jazz Viale di Porta Ardeatina, 55 Roma (RM) Telefono tel. 06 704731 info.cdj@palaexpo.it www.casajazz.it “Non significa nulla se non ha swing” diceva Duke Ellington nel 1932 e questo è il motto della Casa del Jazz, situata nel cuore di Roma, luogo unico in Europa, in cui convergono attività concertistiche, culturali e didattiche, al fine di aumentare la diffusione e lo sviluppo di questa musica. La Casa del Jazz è aperta a tutti gli stili in cui si suddivide il genere, dal dixieland all’avanguardia, presta attenzione prevalentemente alla scena jazz italiana, di tutte le generazioni e di tutte le provenienze geografiche; ospita artisti di calibro internazionale ed è uno spazio finalmente dedicato anche agli artisti meno noti, privo di finalità commerciali e quindi con maggiore libertà di selezione rispetto ai club o alle consuete rassegne musicali. L’obiettivo che si propone è di incoraggiare e divulgare il jazz nostrano, di costituire un punto d’incontro di musicisti, produttori, critici, di attrarre e educare un pubblico di curiosi e di non addetti ai lavori. Siccome il jazz è esperienza, pensiero, espressione di libertà, e va vissuto e sentito prima ancora che suonato, questa sarà la sua abitazione stabile, con l’ingresso spalancato a un melting pot di arti e uomini, con un mobilio in fibra viva e la forza intrinseca di una musica che sa andare oltre le note. Per il Calendario degli Eventi visitate il link, programma...

Leggi

Alpheus

Apertura stagionale: Aperto tutto l’anno   Parcheggio auto: No Accessibilità disabili: No Convenzionato Unplicard: No Costo: A partire da 18,00 € Mezzi pubblici: Autobus Urbano – Taxi – Metropolitana Visualizzazione ingrandita della mappa     Via del Commercio, 36 Roma (RM) Telefono 06.98875854 alpheus@libero.it www.alpheus.it     Uno spazio dove ballare e vivere a pieno ritmo la notte capitolina. L’Alpheus dispone di 3.000 mq divisi in più sale, per una capienza totale di 2500 persone. Frequentato da un pubblico giovane ed esigente, il locale si presta ad ospitare eventi di ogni genere: meeting, ricevimenti, attività didattiche, convegni, riunioni, sfilate, esposizioni, presentazioni, rassegne, feste private. Gli spazi si trasformano, si integrano, vivono a seconda degli eventi che ospitano: un sistema di pareti a scomparsa e porte scorrevoli e la molteplicità degli ingressi permettono di utilizzare la dimensione più adatta. La musica, non solo live, spazia nelle molteplici sonorità caratterizzando di volta in volta le diverse manifestazioni che vi si svolgono. Gli eventi più importanti che il locale ospita sono Gorgeous, il gay party più esclusivo di Roma, durante il sabato sera; concerti rock, etnica, popolare, jazz, metal, dark e gothic, il giovedì e la domenica; tango argentino e milonga, la domenica; M-Artelive, la manifestazione studentesca più importante di Italia, che abbraccia tutte le forme artistiche, il martedì; teatro e jazz il mercoledì; festival di percussioni e danze africane; concorsi e rassegne per musicisti emergenti; saggi delle principali scuole di musica romane. Serata di punta quella del venerdì, targata “Vintage People”, l’appuntamento dedicato a 4 generi musicali diversi: revival ’70-‘80-’90, salsa e tango, house music,...

Leggi

Tipicittà 2012

1/12/2012 – 2/12/2012 Si è svolta, nel fine settimana dell’1-2 dicembre 2012, la prima edizione di quella che ci auguriamo diventi una lunga tradizione di mostre-mercato di Prodotti Tipici, Biologici e a Kilometro 0 organizzata dalla Pro Loco di Roma in Piazza del Risorgimento. L’evento, intitolato“Tipicittà”, ha rappresentato una grande opportunità di marketing territoriale e di sviluppo del nuovo turismo legato alle peculiarità italiane. La manifestazione è stata aperta a tutte le Pro Loco e alle Aziende del comparto enogastronomico (Aziende Agricole, Agriturismi, Aziende Agricole Biologiche, Enoteche, Pasticcerie, Laboratori Artigianali, etc..). Fra gli altri hanno partecipato: ilConsorzio del Parmigiano Reggiano, con l’impegno di donare 1 euro ai terremotati dell’Emilia per ogni kilo di formaggio venduto, ed Equamente, con uno stand dedicato al Commercio Equo e Solidale, dove è stato possibile acquistare prodotti realizzati con lo scopo di promuovere la giustizia sociale ed economica e lo sviluppo sostenibile attraverso il commercio, la formazione e la cultura. Uno spazio particolare è stato infine dedicato a chi soffre di intolleranze alimentari, grazie alla collaborazione dell’ AIC (Associazione Italiana Celiaci), e Celiachiamo.com, negozio specializzato in prodotti senza glutine, il quale ha organizzato un corso di cucina: un’opportunità importante per i celiaci di Roma che ha permesso loro di avvicinarsi alle preparazioni gluten free. Filo conduttore della manifestazione è stata l’idea di valorizzare le tipicità regionali, dando voce alle aziende che hanno scelto di recuperare i sapori del passato attraverso i loro prodotti realizzati artigianalmente… proprio come una volta!...

Leggi

Infiorata – II Edizione

Il 29 giugno 2012 si è svolta, difronte la Basilica di San Pietro, la seconda edizione dell’Infiorata organizzata dalla Pro Loco di Roma in onore dalla festa dei S.S. Pietro e Paolo. Grazie al prezioso supporto e all’esperienza dei maestri dell’“Associazione Nazionale Infiorate Artistiche: Infioritalia”, lo spazio antistante la piazza si è colorato anche quest’anno di meravigliose immagini floreali ispirate ai Santi patroni di Roma ed al cinquecentesimo anniversario della volta della Cappella Sistina. Degli otto quadri realizzati due sono stati dedicati ai SS. Pietro e Paolo ed alla rappresentazione delle insegne papali; due alla raffigurazione delle due facciate della moneta da 5 euro emessa dalla Zecca per festeggiare i 500 anni della Cappella Sistina e due alla raffigurazione di due particolari della volta michelangiolesca: la “Creazione degli Astri” e la“Creazione di Adamo”. Per realizzare gli otto quadri sono stati utilizzati oltre sedicimila fiori, tra cui garofani, crisantemi, crisantemine, gerbere e altri materiali naturali. Gli 83 Mastri Infioratori, hanno dato il via ai lavori nella notte del 28 giugno per permettere alle figure di prendere forma completa al sorgere del sole ed offrire così ai fedeli ed ai turisti un ricordo indelebile e irripetibile di Roma e della sua fede; inoltre la Pro Loco di Roma ha realizzato, in Piazza Pio XII, anche una mostra storica fotografica dedicata all’Infiorata, illustrando la storia di questa antica usanza e le varie infiorate in Italia e nel mondo....

Leggi

Risalita del Tevere 2012

La manifestazione della risalita Tevere, nata dagli organizzatori del Salone del Battello Pneumatico Gommoshow, quest’anno ha visto come protagonista Assonautica Romana che vuole lanciare un messaggio a tutti gli appassionati e sensibilizzare gli enti pubblici e le aziende affinché vengano affrontati i problemi connessi alla navigabilità di questo fiume. Assonautica Romana è infatti tra i principali promotori per la realizzazione del Tevere come via prediletta per percorsi ambientali e turistici che dal centro di Roma arrivino fino a Fiumicino e Ostia. Le imbarcazioni con i loro equipaggi si sono ritrovate domenica 10 giugno a Fiumicino, con lo scopo di sensibilizzare le istituzioni sulla situazione che grava sulla nautica italiana ed in particolare sul diporto. L’itinerario ha proiettato idealmente indietro nel tempo i partecipanti, in un contesto storico e naturalistico che gli ha fatto dimenticare per un giorno di ritrovarsi a navigare in un fiume che oggi è compreso in una grande metropoli come Roma. All’altezza di Ponte Marconi, la Pro Loco di Roma, ha accolto i partecipanti all’evento distribuendo loro gadget ed acqua per ristorare i viaggiatori per il viaggio di ritorno....

Leggi

Carnevale Romano 2012

11/02/2012 – 21/02/2012 Dopo il grande successo del Carnevale Romano 2011, con cui sono stati raggiunti 600.000 contatti attraverso undici giorni di manifestazioni e più di 150 spettacoli su cinque piazze, la Pro Loco di Roma, Partner Ufficiale del Carnevale in collaborazione con Roma Capitale, ha portato di nuovo la festa in piazza! Grazie al gemellaggio con le città di Acireale, Nizza, Basilea e Vienna, in aggiunta allo storico gemellaggio con la città di Viareggio, la manifestazione è stata fortemente ampliata rispetto all’edizione precedente: oltre alla Roma Barocca sono stati coinvolti tutti i municipi di Roma Capitale; le spettacolari esibizioni equestri sono state il risultato di nuovi accordi e gemellaggi con le maggiori Istituzioni europee,  ed hanno visto come protagonisti i grandi corpi militari e di polizia a cavallo che hanno fatto la storia di questa disciplina, assieme alla presenza delle maggiori rappresentanze buttere. La manifestazione ha coinvolto anche i bambini, tramite lezioni gratuite per i più piccoli, dimostrazioni didattiche e  e sfilate a cavallo in maschera delle maggiori scuole pony della città La festa è stata allietata inoltre da sfilate in costumi d’epoca e sbandieratori, nonchè dalla comicità di Paolo Scannavino....

Leggi

1° Concorso Fotografico “Obbiettivo Roma”

31/10/2011 – 15/08/2011 L’associazione turistica Pro Loco di Roma ha indetto il 1° Concorso Fotografico a tema“Obbiettivo Roma” per promuovere la riscoperta visiva delle classiche mete monumentali del centro storico e degli sconosciuti panorami della periferia, vedendoli attraverso gli occhi dei turisti e residenti. I temi del concorso sono stati i seguenti: Paesaggistico/Storico/Monumentale – Difficile non trovare un soggetto degno di foto passeggiando per la città, forse più complesso ritrarre tutte quelle bellezze meno pubblicizzate di cui però la capitale è costellata. . Insospettabili dettagli – Seppur ricca di luoghi suggestivi Roma è altrettanto caratterizzata da migliaia di scorci che spesso si perdono nell’immenso paniere di bellezze disponibili.  l’incanto risiede in ogni particolare, basta saperlo cogliere! Roma è… – Che si tratti di residenti o di visitatori occasionali, ogni persona che si sia ritrovata a vivere la capitale conserva nel cuore un ricordo più vivido degli altri di un luogo di Roma. Le foto sono state pubblicate su Facebook per poter essere votate, designando quattro vincitori per ogni categoria. Inoltre quì di seguito sono pubblicate le 12 foto che tra tutte sono state scelte per  realizzare il calendario 2012 della Pro Loco di Roma....

Leggi

Pin It on Pinterest