LE LUDOTECHE DI ROMA CAPITALE – Technotown e Casina di Raffaello

 TECHNOTOWN E CASINA DI RAFFAELLO: IMPARARE DIVERTENDOSI NELLE LUDOTECHE DI ROMA CAPITALE All’interno dello sconfinato mondo delle proposte museali di Roma Capitale, potete trovare anche soluzioni dedicate ai più piccoli, al loro divertimento e alla loro crescita. Tra queste TechnoTown e la Casina di Raffaello, le ludoteche di Roma Capitale gestite da Zètema Progetto Cultura, che propongono percorsi didattici, attività e laboratori attraverso cui imparare divertendosi.   TECHNOTOWN è un luogo di creatività e di scoperta dove curiosi dai 6 ai 100 anni (ed oltre…) possono mettersi in gioco attraverso esperienze interattive avventurandosi nel mondo della tecnologia, della natura, della robotica e multimedialità. Attraverso il racconto di un Tutor e l’utilizzo di strumenti come robot, stampanti 3D, visori infrarossi e molteplici dispositivi multimediali, i visitatori possono partecipare ad attività interattive, giochi, laboratori o veri e propri corsi per prendere dimestichezza con tecnologie nuove ed antiche da utilizzare lasciando libero spazio alla propria creatività. Il programma prevede che ad ogni ora parta un’attività differente secondo un fitto calendario giornaliero. Il centro, unico nel suo genere, è stato allestito nel novembre del 2006 all’interno del Villino Medioevale, caratteristica architettura di inizio ‘900, grazie all’impegno dell’Assessorato alle Politiche di Promozione dell’Infanzia e della Famiglia e agli interventi di restauro realizzati dall’Assessorato alle Politiche Culturali Sovraintendenza ai Beni Culturali, Direzione Edilizia Monumentale, con il contributo del Ministero dell’Ambiente. TECHNOTOWN ha al suo interno il primo LEGO® Education Innovation Studio dell’Italia Centrale. I LEIS (LEGO® Education Innovation Studio) sono centri attrezzati dove il pubblico di tutte le età può avvicinarsi al complesso ma emozionante mondo delle scienze e delle tecnologie, dell’innovazione e della creatività e in questo modo sviluppare le competenze come il pensiero creativo, il problem-solving , il lavoro di gruppo e la comunicazione. Tutto questo è possibile attraverso gli strumenti Lego® “Mindstorms” e “Wedo” Per maggiori informazioni potete consultare il sito www.technotown.it o contattare lo 060608   Nel cuore di Villa Borghese, nel bellissimo edificio del ‘500 (si chiamava in origine “Palazzina dell’Alboreto dei Gelsi” e venne poi trasformato dall’architetto Asprucci intorno al 1791), La Casina di Raffaello accoglie una Ludoteca che l’Amministrazione Comunale ha aperto nel 2006, dedicandola a tutti i bambini dai 3 ai 10 anni di età. La ludoteca propone un articolato programma di attività che va dai laboratori didattici, alle letture animate, agli incontri sulle novità editoriali. Alla Casina inoltre si trovano libri e giochi per l’infanzia, in vendita presso la libreria specializzata. Per maggiori informazioni potete consultare il sito www.casinadiraffaello.it o contattare lo 060608   Ricordiamo che grazie alla convenzione stipulata con Zètema Progetto Cultura, i soci Pro Loco hanno diritto all‘ingresso ridotto per il nucleo familiare in entrambe le ludoteche, e ad...

Leggi

46° Infiorata di Poggio Moiano

  Questa è la stagione delle Infiorate, non solo a Roma! Come ogni anni, l’ultimo fine settimana di giugno, a Poggio Moiano (Rieti) si rinnova la tradizione di infiorare le strade per onorare il passaggio della processione del Sacro Cuore di Gesù. Un’antica manifestazione di religiosità popolare che da più di 40 anni è diventata arte, curata dalla mano sapiente dei Maestri Infioratori , autori dei capolavori floreali che adornano la via principale del paese sabino. Si inizia ad infiorare nella notte di venerdì per completare i quadri il sabato pomeriggio: più di 16 ore di lavoro per queste straordinarie opere di arte effimera, che adorneranno le strade sino al passaggio della processione, domenica sera.  L’infiorata di Poggio Moiano non è solo arte e religiosità: il sabato sera, momento di massimo splendore dei quadri floreali,  si potranno gustare le specialità gastronomiche locali nello stand della “Sagra dell’olio extravergine d’oliva Sabina” ed ascoltare la musica romanesca di Daniela Minniti o i mitici anni ’70 con Paolo Degli Angeli. La domenica pomeriggio è l’ideale per passeggiare alla scoperta delle bellezze del territorio all’intorno, ma anche per assaggiare le Pizze Fritte dolci e salate, vanto delle cuoche della Pro Loco di Poggio Moiano. La festa si conclude dopo la processione e con l’attesissimo concerto della Banda Musicale della Polizia di Stato, che quest’anno onorerà il palco di questo piccolo paese sabino. La 46sima edizione dell’Infiorata del Sacro Cuore di Gesù vi aspetta dal 23 al 25 giugno, a Poggio Moiano! Per maggiori informazioni: http://www.prolocopoggiomoiano.it/infiorata-2017 Programma completo: http://www.prolocoroma.it/wp-content/uploads/2017/06/infio17-11.jpg    ...

Leggi

Festival “Trastevere Rione del Cinema”

      Una piazza, uno schermo, 60 notti di cinema gratis sotto le stelle di Roma: l’estate Trastevere è il rione del cinema! Anche quest’anno piazza San Cosimato, situata in uno degli angoli più pittoreschi ed amati della città, si trasforma in una platea a cielo aperto grazie alle proiezioni gratuite del festival “Trastevere, rione del Cinema“. Due mesi di grande cinema e socialità, un’iniziativa che si rinnova dopo il grande successo di pubblico della scorsa estate, nonostante le difficoltà organizzative abbiano fatto temere per la sua realizzazione in questo 2017. A riprova del suo valore, artistico ma non solo, si sono spesi in suo favore alcuni tra i personaggi più noti del cinema italiano ed internazionale, come Pedro Almodovar, Carlo Verdone, Paolo Virzì, Roberto Benigni, Ferzan Ozpetek e tanti altri. Il comitato organizzatore del Piccolo Cinema America ha ottenuto al concessione della Piazza e propone ora un festival ancora più ricco, con la proiezione di film in lingua originale sottotitolati e la presenza di grandi ospiti internazionali. Tra gli altri, si segnalano il premio oscar Asghar Faradhi (“Il Cliente”), Radu Mihaileanu (“Il Concerto”), Paolo Virzì, Gabriele Salvatores, Carlo Verdone, Bernardo Bertolucci e il maestro Nicola Piovani. Dalle pietre miliari della “settima arte” alle nuove proposte, dall’espressività di Anna Magnani alle risate per tutta la famiglia coi cartoni Disney, il palinsesto del festival si annuncia davvero per tutti i gusti. Sono previste 5 retrospettive d’autore ( Michelangelo Antonioni – Stanley Kubrick – David Lynch Luigi Magni – Asghar Farhadi), una rassegna notturna dedicata al cinema horror,  curata da Dario Argento e fornita di specifiche cuffiette a noleggio; i sabato sera dei piccoli in compagnia dei classici Disney e Pixar e il concorso Premio Di Castro, riservato ai giovani documentaristi under40. Il festival è presentato dal Piccolo Cinema America e dal Municipio I, col supporto e il patrocinio di Regione Lazio, SIAE, Mibact, Assessorato alla Crescita Culturale di Roma Capitale, Camera di Commercio, BNL Gruppo Paribas, Bernabei e e IPAB Opera pia asilo Savoia e altre attività commerciali. Trastevere Rione del Cinema grazie alla tenacia dei ragazzi del Cinema America offre agli abitanti del quartiere e agli spettatori che arrivano da ogni angolo di Roma un momento di condivisione, adatto agli appassionati cinefili ma anche a chi vuole vivere la città, apprezzando tutta la bellezza delle sue piazze e dei suoi abitanti. Il Festival Trastevere Rione del Cinema vi aspetta a Piazza San Cosimato, da 1 giugno al 1 agosto, ogni sera con proiezioni dalle 21.15. Programma completo e info: https://trasteverecinema.it/...

Leggi

Sta arrivando…INFIORATA STORICA DI ROMA – VII Edizione – 29 GIUGNO

  Il 29  Giugno, in occasione della festa dei Patroni Ss. Pietro e Paolo, Pro Loco Roma Capitale organizza la VII edizione dell’Infiorata Storica di Roma! Una manifestazione storica, che riprende i fasti delle antiche feste barocche e riporta a Roma la tradizione delle Infiorate col loro tripudio di colori. ORIGINI DELL’INFIORATA STORICA DI ROMA Da sette anni grazie all’impegno di Pro Loco Roma e di maestri infioratori giunti da tutta Italia, rivive nella Capitale una tradizione a lungo dimenticata. La prima Infiorata Storica venne realizzata in occasione della festa patronale nel lontano 1625, per opera del responsabile della Floreria Vaticana Benedetto Drei e di suo figlio Pietro. Era il pontificato di Papa Urbano VII e piazza San Pietro venne ammantata di “fiori fondati e minuzzati ad emulazione dell’opere del mosaico”, dedicati ai Ss. Pietro e Paolo. Morto Drei, a succedergli fu il grande Gian Lorenzo Bernini, principale artefice delle feste barocche, ed è in questo periodo che “quest’arte floreale da Roma si divulgò”, ai Castelli Romani, poi a Genzano e a Genazzano. La tradizione delle infiorate iniziò così a propagarsi a partire da Roma, ma proprio a Roma andò a scomparire già alla fine del XVII secolo. Oggi la tradizione rivive nel luogo in cui è nata, restituendo alla città la maternità di un patrimonio culturale da preservare e di un’espressione artistica da tramandare. LA VII EDIZIONE DELL’INFIORATA STORICA DI ROMA I preparativi per la VII Edizione dell’Infiorata Storica di Roma inizieranno già dal pomeriggio del 28 di giugno, con i volontari infioratori che allestiranno nottetempo i quadri floreali, regalando ai visitatori lo spettacolo dei loro coloratissimi tappeti la mattina seguente, 29 Giugno. L’impareggiabile bellezza di San Pietro e del colonnato del Bernini faranno da cornice alle opere realizzate da gruppi di Infioratori provenienti da tutta Italia per omaggiare la tradizione e la ricorrenza religiosa. Il Pontefice reciterà la Santa Messa in San Pietro e l’Angelus di mezzogiorno e l’intera giornata di festa si svolgerà all’insegna dell’amore per l’arte e per la tradizione, dei valori della condivisione e del piacere di stare assieme. L’Infiorata Storica di Roma con i suoi tappeti rappresenta una straordinaria espressione di arte effimera: limpida quanto fugace, la bellezza dei suoi quadri sfiorisce dopo un giorno, lasciando negli occhi degli spettatori che hanno avuto la fortuna di coglierla un ricordo indelebile ed irripetibile. L’Infiorata Storica di Roma – VII edizione vi aspetta il 29 Giugno, dal mattino e per tutta la giornata, in Piazza Pio XII, di fronte alla Basilica di San...

Leggi

Roma città creativa, con L’Isola del Cinema 2017

Isola del Cinema – XXIII Edizione  Dal 15 giugno al 3 settembre torna a Roma il grande cinema! “Roma, Città Creativa”, è questo il titolo scelto per la XXIII edizione dell’Isola del Cinema di Roma, che per tre mesi animerà le serate estive della Capitale con il grande cinema e i suoi protagonisti. Tre mesi di produzione intensa, tra anteprime cinematografiche, focus sulle cinematografie dall’Italia e dal Mondo, grandi produzioni made in Italy e una rinnovata edizione del Premio Opera Prima e Seconda. E poi largo spazio a film e produttori indipendenti, ai documentari e alla sperimentazione, ma anche alle arti che nutrono il cinema e da cui il cinema è nutrito, tra cui la letteratura, con gli appuntamenti promossi da David & Matthaus, e la musica, con una sezione tutta dedicata al Jazz. E ancora, per la rassegna “Isola Mondo”, un ideale viaggio verso Est, che parte dai Balcani occidentali per arrivare l’Australia, e molto molto altro da scoprire. Su tutto, il valore di un luogo: L’Isola Tiberina, centro della Città Eterna e della sua storia, dove respirare creatività e cultura ed incontrare i protagonisti che di questo Cinema e di questa Cultura sono attori e artefici principali. “Roma, Città Creativa” non a caso, ma titolo emblematico come doveroso omaggio al riconoscimento che l’Unesco ha attribuito alla Capitale quale fulcro della creatività e del cinema. Una creatività data dalla partecipazione attiva e dall’essere centro di diffusione di proposte culturali che coinvolgano la cittadinanza: ecco dunque l’attenzione ai più giovani, con la sezione “Millenials” specificatamente dedicata a loro e con il Contest Mamma Roma e i suoi Quartieri (Vi edizione), un invito a raccontare attraverso la telecamera i quartieri cittadini e la vita quotidiana che vi scorre, là dove fervono nuove idee e voglia di fare. Nel fitto calendario de l’Isola del Cinema ci sarà spazio anche per eventi collaterali legati ai temi dell’Accoglienza e della Solidarietà, con la dovuta attenzione al coinvolgimento di tutte le persone interessate, tramite l’abbattimento delle barriere architettoniche e l’utilizzo di proiezioni fruibili da ipovedenti e non udenti. In ultimo, ma non per importanza, tante iniziative gratuite, perché la cultura sia di tutti e per tutti, con le proiezioni gratuite sulla piazza dell’Isola Tiberina, destinate anche agli stranieri grazie ai film in versione originale sottotitolati in inglese; e poi percorsi espositivi, letteratura e poesia. Tre le sale attive, come da tradizione: l’Arena da seicento posti, con il suo Maxischermo; i novanta posti del Cinelab – laboratorio di Cinema e Contemporaneità; lo Schermo Tevere, uno spazio all’aperto, sulla Piazza dell’Isola Tiberina, di fronte alla Nave di Esculapio. Non solo un grande successo di pubblico che...

Leggi

Runner in vista: corri per l’UICI!

Corri, sostieni, dona!   Lo sport si conferma straordinario linguaggio universale, in grado di coinvolgere e sensibilizzare, di far incontrare le persone e valorizzarne le diversità.  Il progetto Runner in Vista si affida alla sport, nello specifico alla corsa, per riflettere sul tema dell’inclusione sociale e sul diritto alla mobilità. Runner in Vista è infatti la prima corsa di fundraising in favore dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti e dei progetti del programma ESPLORA, che aiuta i giovani affetti da disabilità visiva a ad acquisire maggiore consapevolezza dell’ambiente circostanze e maggiore autonomia  grazie all’attività sportiva ed esplorativa. Undici tappe da 5 km di camminata non competitiva attraverseranno l’Italia e faranno incontrare runner vedenti e non vedenti nella condivisione di un’esperienza unica: correre insieme, correre al buio. All’interno del pacco-gara in dotazione, gli iscritti alla manifestazione troveranno infatti non solo una t-shirt, uno zainetto e una fascia scaldacollo, ma anche e soprattutto un nastrino, che permetterà a chi vuole di affrontare il percorso “guidato” da un runner non vedente. L’iniziativa è promossa da undici Centri Commerciali, punto di partenza e di arrivo delle tappe del tour.  Tre sono le tappe previste a Roma e provincia: 6 maggio (centro commerciale Roma Est), 27 maggio (centro commerciale i Granai) e 17 giugno (centro commerciale Sedici Pini di Pomezia).   La quota di iscrizione di 5 euro che dà diritto al pacco-gara, verrà interamente devoluta all’UICI. Per maggiori informazioni riguardo questa iniziativa di sport e inclusione sociale, vi invitiamo a consultare il sito...

Leggi

CORSO DI COMUNICAZIONE EFFICACE & YOGA DELLA RISATA

 UN MOMENTO ESPERENZIALE  DAI MOLTEPLICI BENEFICI  Quanto fa bene ridere? Diversificati sono i risultati benefici derivanti dalla risata e ha effetti positivi su più aspetti della vita. Si traggono benefici dal punto di vista salutare perchè si rafforza il sistema immunitario e riducono allergie, asma e artriti. Sotto il profilo prettamente personale lo Yoga della risata migliora  l’umore e quindi  la qualità della  vita ad esso correlata: ridendo si rilasciano le endorfine, ormone della felicità, raggiungendo così uno stato di alleviamento dalle tensioni. Testato anche come metodo per alleviare lo stress lavorativo. Lo Yoga della risata, aumentando  le riserve di ossigeno, migliora le prestazioni lavorative conferendo al corpo più energia e al cervello maggiore efficienza, aiutandoci nella produttività e nell’autostima. Avere energia positiva aiuta il potere socializzante, lo stato di benessere facilita le relazioni interpersonali e induce anche ad affrontare le difficoltà con il giusto approccio. Lo Yoga della Risata rappresenta un’inclinazione mentale per affrontare con uno spirito positivo la vita e a rapportarci nel modo giusto anche con situazioni e persone difficili da gestire. Il corso sarà improntato sulle tecniche di comunicazione efficace per imparare ad essere incisivi in diversi contesti e a mantenere gli equilibri in team. Lo stesso termine comunic- azione  implica la possibilità di rigenerare e trasformare. Fulcro appunto della tematica del corso è la comunicazione efficace, il potere persuasivo con l’interlocutore, la capacità di trasferire  forza e personalità, utilizzando anche gli elementi non verbali, affinchè ci si possa esprimere in pienezza dando l’impressione giusta. “L’ essere umano vive molto al di sotto delle proprie possibilità. Possiede svariate risorse e potenzialità alle quali non ricorre mai. Le lascia lì perchè ne é inconsapevole. E la gente, quando ottiene risultati sorprendenti con le persone, ne resta spesso sbalordita, come se fosse un qualcosa di magico.” (Dale Carnegie)            PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI TEL +393451147505 MAIL info@comunicazionedifferente.it     DOVE SIAMO Via Giorgio Scalia, 10/B                    ...

Leggi

CARNEVALE ROMANO

Giunto alla sua nona edizione, il rinato Carnevale romano torna a essere un evento ufficiale di Roma Capitale e vi attende il 23 febbraio nella Sala della Piccola Protomoteca per la Conferenza stampa in presenza dell’Assessore allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi Daniele Frongia con tutto il nostro abituale carico di suggestioni, passioni, cultura, spettacolo, divertimento e tradizioni. Nel Medioevo il Carnevale rappresentava un momento dove il popolo si sentiva protagonista, poteva  dimenticare una vita di miseria e privazioni  e riversarsi nelle strade con licenza di divertimento; era un contesto nel quale ogni ordine, distinzione sociale e regola poteva essere sovvertito; una momentanea sospensione dalla durezza della vita quotidiana. Dopo l’elezione di Papa Paolo II, con il trasferimento della residenza pontificia a Palazzo Venezia, i festeggiamenti sono stati concentrati nel centro storico ed in particolare nella Via Lata (attuale Via del Corso). Anche quest’anno via del Corso si trasformerà in un teatro a cielo aperto  con personaggi bizzarri e maschere, giochi di luce,  una proposta in chiave moderna degli antichi festeggiamenti. carnevale-romano...

Leggi

Stagione Estiva 2017 del Teatro dell’Opera di Roma alle Terme Caracalla

Come ogni anno con l’estate torna la stagione del Teatro dell’Opera alle Terme di Caracalla. Dal 28 giugno al 9 agosto 2017,  ventitré serate dedicate alla grande lirica. Tre opere fra le più amate dal pubblico: Carmen, Tosca e Nabucco. Questi i titoli della stagione estiva che si svolgerà alle Terme di Caracalla dal 28 giugno al 9 agosto 2017, per un totale di ventitré serate dedicate alla grande lirica (sette in più di quelle della scorsa stagione), cui si aggiungono due irrinunciabili appuntamenti con Roberto Bolle. Tutte le opere avranno i sottotitoli in italiano e in inglese. Anche quest’anno non solo opera a Caracalla: la stagione estiva 2017 del Teatro dell’Opera di Roma si arricchisce di “Extra” musicali. Il 13 e 14 giugno, con Ludovico Einaudi live, per le uniche date italiane dell’Elements tour 2017. Il 26 giugno invece Franco Battiato proporrà i suoi grandi brani, per l’occasione interpretati in chiave sinfonica con l’accompagnamento della Royal Philharmonic Concert Orchestra di Londra. Per ulteriori informazioni: www.operaroma.it/news/caracalla-2017/ Biglietti acquistabili in prevendita su TicketOne Giocare d’anticipo conviene! Fino al 30 aprile grazie alla promozione “Ora…non è presto!” i gruppi da 5 persone potranno infatti acquistare i biglietti per le tre opere con un 20% di sconto! Vi ricordiamo inoltre che grazie alla convenzione stipulata tra Pro Loco Roma e il Teatro dell’Opera, i possessori della tessera socio Pro Loco hanno diritto ad un 10% di sconto sugli spettacoli, ad esclusione degli eventi “Extra” (promozione valida esclusivamente contattando il Teatro e non attraverso circuito TicketOne): http://www.prolocoroma.it/convenzione-2016-teatro-dellopera/ PROMOZIONE   BROCHURE...

Leggi

Presentazione letteraria alla Pro Loco di Roma

Sabato 21 gennaio le autrici Simona Teodori e Luana Troncanetti presenteranno le loro raccolte di racconti edite per “L’Erudita”, marchio della Giulio Perrone Editore. “Figlie di Eva” di Simona Teodori e “Agrodolce” di Luana Troncanetti verranno presentati nella sede della Pro Loco di Roma in Via Giorgio Scalia 10b alle ore 11.00. All’evento saranno presenti le due giovani autrici che leggeranno alcuni passi dei loro libri. Le due scrittrici romane si sono cimentate in due raccolte di racconti il cui minimo comune denominatore sta in una prosa semplice ma accattivante attenta a restituire al lettore personaggi a tutto tondo, ricchi di sfaccettature e contraddizioni. Le storie si prestano ad essere lette con piacere e agilità, i racconti travalicano i generi letterari e tratteggiano realtà anche molto distanti tra loro: il lettore si troverà catturato in universi letterari vari e peculiari, testi che lo faranno ridere e commuovere a distanza di poche pagine. Simona Teodori: nata a Roma, è autrice di “Voci partigiane” e ha partecipato a varie antologie per la Giulio Perrone e L’Erudita. Ha vinto il premio letterario “Un’estate a Roma” tenutosi durante la manifestazione “Libri a mollo”. “Figlie di Eva” è uscito per L’Erudita il 5 dicembre 2016. Luana Troncanetti: nata a Roma, è autrice di alcune opere in digitale come il romanzo noir “Silenzio” e ha partecipato a diverse antologie per la Giulio Perrone e la Fabbri Editore. È stata l’unica donna romana a vincere il premio Massimo Troisi e si è classificata al primo posto nel concorso letterario “Donna sopra le righe”. “Agrodolce” è uscito a dicembre 2016 per L’Erudita...

Leggi

Pin It on Pinterest