Bandiere blu del Lazio

bandiera-blu-gaeta
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Le Migliori spiagge del lazio

Non c’è riconoscimento più importante per una spiaggia che ottenere il titolo di “Bandiera Blu”. Come in altre regioni, anche il Lazio può vantare svariati litorali con un simile titolo. Ma mai come quest’anno può essere fiero del lavoro svolto dalle strutture e dai bagnanti stessi, poiché sono state riconosciute otto bandiere blu nel Lazio.

Ma facciamo un passo indietro.

Cos’è questo riconoscimento? E quali sono i requisiti che possiedono queste spiagge dichiarate bandiere blu del Lazio?Innanzitutto diciamo che un simile traguardo viene riconosciuto a livello nazionale e internazionale dopo che i vari litorali sono stati sottoposti a stretti controlli ed abbiano mostrato risposte a specifiche caratteristiche che una determinata spiaggia dovrebbe avere.Ogni anno un incaricato FEE si occupa di programmare e valutare un dato lido prima di poterlo candidare a simile titolo.

Rappresenta quindi un traguardo importante per le otto bandiere blu del Lazio l’essere state riconosciute tali in virtù di parametri di natura ambientale, dove il rispetto dell’ecosistema viene non solo favorito ma trasmesso ai bagnanti che occupano il lido. Parametri di natura qualitativa delle acque, come per esempio la gestione di scarichi o acque reflue. Parametri di natura spaziale, secondo i quali il nome ed i confini della spiaggia seguono le norme nazionali.

Bandiere blu del Lazio: gli otto vincitori

Acque pulitissime e spiagge attrezzate, ecco come si presentano le 8 vincitrici del titolo di bandiera blu nel Lazio. Visitate dai romani, dai turisti italiani e stranieri, sono delle vere e proprie perle nel Tirreno.

Località come Sabaudia, Sperlonga, Ventotene sono ormai da parecchi anni mete premiate da questo riconoscimento.Immersa nel Parco Nazionale del Circeo e caratterizzata dalle sue dune sabbiose, Sabaudia è circondata da una foresta, dal promontorio del Circeo e da ben quattro laghi costieri: il Lago di Caprolace, il Lago di Paola , il Lago dei Monaci e il Lago di Fogliano. Sperlonga, con le sue grotte naturali che si estendono lungo tutto il litorale, merita davvero la denominazione di bandiera blu del Lazio.

Ventotene, l’isola dell’arcipelago delle Pontine, forma, insieme all’isola di Santo Stefano, una riserva naturale protetta. Immersa nel Mar Tirreno, questa spiaggia è il luogo ideale per chi ama attività subacquee.

Ed ancora abbiamo San Felice Circeo, Latina, Gaeta ed Anzio in provincia di Roma.Ma la nuova entrata di quest’anno è Terracina che ottiene il titolo di bandiera blu del Lazio per la prima volta.

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pin It on Pinterest

Share This