Il Carnevale Romano 2015

Il Carnevale Romano – Il Carnevale della Regina

In un conferenza stampa tenutasi il 3 Febbraio alla Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Corsini, il Comitato del Carnevale Romano ha presentato alla stampa e alle autorità i progetti per questa edizione 2015.

Segno dei tempi che necessitano un certo rigore da parte delle istituzioni, ma con l’intenzione di mantenere vive le tradizioni della capitale, questa edizione del Carnevale Romano, dopo un anno di fermo, abbandona le imponenti strutture che lo avevano caratterizzato, puntando più ai contenuti artistici e storici, che alla spettacolarizzazione. Il tema scelto per quest’anno, è la celebrazione del 360° anniversario dell’ingresso della regina Cristina di Svezia a Roma da Porta Flaminia, alla quale furono dedicati, già in passato, molti carnevali e feste barocche.

Dal 7 al 17 Febbraio saranno numerose le attività e gli eventi che animeranno il carnevale romano  e che vi proponiamo.

Presso la Biblioteca Angelica la mostra: “Carnevale Romano: Rinascita di una Tradizione” vi aspetta con una selezione dei migliori scatti delle ultime edizioni del Carnevale Romano mettendo in primo piano il parallelismo tra i luoghi, gli eventi e i protagonisti del passato, con quelli che sono stati gli allestimenti contemporanei, restituendo l’autenticità del rapporto tra uomo e cavallo. Lo scopo dell’iniziativa è di favorire una maggiore conoscenza di questa antica manifestazione, testimoniando la crescita culturale avvenuta negli anni nella convinzione che la tradizione rimanga viva solo se capace di evolversi e adattarsi ai tempi.

Ci teniamo in particolare a segnalare per Giovedì 12 Febbraio, nel Cortile Museo di Palazzo Braschi, la messa in scena dell’opera “Il Generale Mannaggia La Rocca – Borbone m’hai provocato e io te distruggo” scritto e diretto da Leonardo Petrillo e interpretato da Manuel Fiorentini. Quella del Generale Mannaggia è una figura realmente esistita, una maschera creata da uno stracciarolo romano, Luigi Guidi, vissuto a fine ‘800 auto-nominatosi in questa maniera. Per almeno un ventennio a Roma si sentì dire: “pure se piove o se fiocca, a carnevale arriva il generale Mannaggia la Rocca”. Il “generale” infatti sfilava sul via del Corso seguito da un esercito di stracciaroli e, in perfetto stile carnevalesco, permettevano al popolo di lanciargli contro verdure e coriandoli. La maschera fu anche protagonista di un aneddoto storico che ha dell’incredibile. In un momento di forte tensione diplomatica tra Italia e Francia, grazie ad un’espediente messo in atto dal giornalista Eugenio Rubichi, chiamato anche Richel, la maschera del Generale ebbe per un momento fama mondiale, mentre la Francia si vedeva presa in giro.

Da segnare assolutamente sul calendario, la sfilata finale in Piazza del Popolo, che dalle ore 15:00 del 17 Febbraio, verrà animata da cortei, sbandieratori, gruppi storici e dalla riproposizione dell’ingresso della regina Cristina di Svezia.

La Pro Loco di Roma è da sempre attiva nelle attività del Carnevale Romano – siamo sicuri che molti di voi ricorderanno la donazione di dolci tipici e delle mascherine – ed anche quest’anno ci siamo impegnati per far parte della manifestazione, notando con un certo orgoglio che anche la stampa (RepubblicaCorriere di RomaIl MessaggeroFunWeek) ha segnalato in più battute il nostro coinvolgimento.

Carnevale Romano 2015: Programma degli Eventi

Sabato 7 Febbraio

  • Ore 10,30 – Biblioteca Angelica ( Piazza di Sant’agostino, 8) – Inaugurazione mostra fotografica “Carnevale romano: rinascita di una tradizione” a cura di Broken Lens
  • Ore 11,00 – History talk “Cristina di Svezia e il Carnevale romano nel 360° anniversario dal suo ingresso a Roma”, sulla storia dell’antica tradizione equestre del Carnevale romano e dei lunghi festeggiamenti organizzati in onore della Regina.

Giovedì 12 Febbraio

  • Ore 15,00 e ore 17,00 – Cortile del Museo di Roma – Palazzo Braschi (piazza di San Pantaleo, 10) –  Spettacolo della Commedia dell’arte “Il Generale Mannaggia La Rocca” con Manuel Fiorentini, scritto e diretto da Leonardo Petrillo
  • Ore 16,00 e ore 18,00 – Piazza Navona – Teatrino dei burattini, di Manuel Pernazza, musiche di Riccardo Pugliese
  • Ore 18,00 – Istituto Svedese di Studi Classici a Roma (via Omero, 14) – Seminario di Studi internazionale su Cristina di Svezia e le scienze.

Sabato 14 Febbraio

  • Ore 15,00 e Ore 16,00 –  Piazza Navona – Teatrino dei burattini, di Manuel Pernazza, musiche di Riccardo Pugliese

Domenica 15 Febbraio

  • Ore 15,00 e Ore 16,00 –  Piazza Navona – Teatrino dei burattini, di Manuel Pernazza, musiche di Riccardo Pugliese
  • La Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Corsini ospiterà il concerto d’archi dell’Accademia Nova con i musicisti del M° Fernando Lepri. Già a partire dalle 15,30 alcuni componenti dell’orchestra eseguiranno come solisti brevi brani tratti dal repertorio classico, esibendosi nelle varie sale del Museo e offrendo ai visitatori l’ascolto della musica circondati dalla bellezza dell’antica dimora di Cristina di Svezia e dei capolavori d’arte lì custoditi. Ai concerti si potrà accedere liberamente con l’acquisto del normale biglietto d’ingresso al Museo, mentre i possessori del biglietto dello spettacolo Cristina di Svezia Regina a Roma che si terrà il martedì 17 a palazzo Corsini, avranno diritto ad un ingresso libero nell’arco di due settimane.

Martedì 17 Febbraio

  • Ore 15,00 – Piazza del Popolo – Animazione in piazza

  • Ore 16,00 – Piazza del Popolo – Via del Corso – Tridente – Gran Sfilata rinascimentale  dell’Accademia del Teatro Equestre. Dame e cavalieri a cavallo, artisti equestri, Gruppo Storico Romano, corpi militari e di polizia, rappresentanti del palio di Velluto di Leonessa, gli sbandieratori e i musici di Velletri, il Carnevale di Fano. In testa al corteo Maria Rosaria Omaggio, Alessandro Benvenuti e Roberto Ciufoli per rievocare l’ingresso a Roma di Cristina di Svezia. A seguire Festa dei moccoletti e Fuochi Barocchi a cura del Gruppo IX Invicta.

  • Ore 21,00 – Palazzo Corsini (via della Lungara): Spettacolo teatrale Cristina di Svezia Regina a Roma, con Maria Rosario Omaggio, Alessandro Benvenuti e Viola Pornaro. Regia di Francesco Sala. Musiche del repertorio barocco a cura di Pierluigi Pietroniro. Direzione artistica Francesca Barbi Marinetti. Seguirà una Gran Festa in Maschera con cena buffet a cura del Margutta RistorArte. Per info, prenotazioni e acquisto biglietti info@ddarte.com

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This