Il Casino dell’Aurora – Villa Ludovisi

Il Casino dell’Aurora

Il Casino dell’Aurora è oggi l’unico edificio superstite della Villa appartenente al Cardinale Ludovico Ludovisi. Fu costruita nel 1621, sul terreno in cui un tempo erano stati realizzati gli Horti Sallustiani, famosi giardini del senatore Sallustio.

Storia: La prima parte della villa che venne acquistata dal Cardinale Ludovisi fu la vigna del Nero, che comprendeva il Casino dell’Aurora e il Casino del Monte. Ma i progetti erano molto più ambiziosi; tant’è che il Cardinale riuscì ad ottenere anche la proprietà Orsini e le vigne adiacenti, che appartenevano ai Cavalcanti, ai Capponi e agli Altieri. L’enorme proprietà terriera di circa 35 ettari, contava la dimensione dell’attuale rione Ludovisi. I confini erano defini a est con l’ingresso principale di Porta Salaria, ad ovest con Porta Pinciana, a nord con le Mura Aureliane e a sud con Piazza Barberini. Il giardino della villa, opera del Domenichino, era costituito da grandi viali che percorrevano la proprietà, proprio come le vie attraversano un quartiere. Ogni viale era ornato dalla collezione di antiche statue del Cardinale, di cui la maggior parte oggi sono conservate all’interno del Museo Nazionale Romano. Opere come il Galata Suicida, l’Area Ludovisi, il gruppo di Oreste ed Elettra e il grande Sarcofago Ludovisi, hanno attratto qui innumerevoli visitatori ed alcuni tra i più importanti artisti internazionali, come Goethe. L’abbandono della villa cominciò nel XIX secolo quando statue, alberi ed edifici vennero distrutti; rimase intatto solamente il Casino dell’Aurora.

Il Carro dell'Aurora, realizzato dal Guercino, all'interno della Casina dell'Aurora
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Il Carro dell’Aurora, realizzato dal Guercino, all’interno della Casina dell’Aurora

Casino dell’Aurora: Di origini cinquecentesche il Casino dell’Aurora, si presenta come una palazzina a due piani con attico e torretta belvedere. In origine doveva essere la casina di Cecchino del Nero, tesoriere di Clemente VII; il nome compare infatti più volte nella affrescata sala d’ingresso. La facciata è costituita da semplici finestre rettangolari, probabilmente opera di Carlo Maderno. Nella volta del salone è raffigurato il Carro dell’Aurora, da cui prende nome il Casino; l’affresco fu realizzato da Guercino nel 1621. Nel dipinto è rappresentato il volo del calesse dell’Aurora, trainato da due cavalli pezzati nell’immensità della volta celeste, tra le figure allegoriche del giorno e della notte. Ambiente importante del Casino è la Sala del Camino, dove troviamo pareti interamente affrescate da Guercino, con rappresentazioni di paesaggi che simulano spazi aperti. Al primo piano il dipinto a olio ” Gli Elementi e l’Universo con segni zodiacali” del 1597 è riferito al Caravaggio. L’ultima sala visitabile è detta della Fama, per via dell’allegoria affrescata sul soffitto, sempre opera del Guercino.

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

8 Commenti

    • Gentile Ruggero,

      il Casino Ludovisi è visitabile con le seguenti modalità:

      Visite per gruppi (min 15 persone)
      Costo visita: € 20,00 a persona
      Prenotazione obbligatoria
      Info e prenotazioni:
      Amministrazione Boncompagni Ludovisi
      Tel. 06 483942 (lun-merc-ven 9.00-13.30)
      Fax 06 42010745
      Email: tatiana@principedipiombino.com

      Scrivi una risposta
      • Gentili amici

        per cui se veniamo solo in due non possiamo entrare.

        Il 19 ottobre sarei li in zono e visiterei volentieri la Dimora.

        Grazie

        Ernesto Mozzi di Vezelay

        Scrivi una risposta
      • Gentili amici

        per cui se veniamo solo in due non possiamo entrare.

        Il 19 ottobre sarei li in zona e visiterei volentieri la Dimora.

        Grazie

        Ernesto Mozzi di Vezelay

        Scrivi una risposta
        • Gentile Ernesto,

          purtroppo il Casino è visitabile solo in gruppo (minimo 15 persone) e su prenotazione.
          La visita: ha un costo di € 20,00 a persona. Possiamo suggeririti di chiamare i numeri sottostanti per vedere se ci sta la possibilità di aggregarsi a un gruppo nella data che ti interessa
          Info e prenotazioni:
          Amministrazione Boncompagni Ludovisi
          Tel. 06 483942 (lun-merc-ven 9.00-13.30)
          Fax 06 42010745
          Email: tatiana@principedipiombino.com

          Cordiali saluti,
          Pro Loco di Roma Capitale

          Scrivi una risposta
  1. Your exorbitant price and the conditions for the visit (minimum 15 pers.) makes it impossible for me to include this important work of art in my annual course for a group of six Swedish doctoral students of art history. Avarice defeating culture and science, it seems.
    Prof. Lars Berggren,
    Istituto Svedese di Studi Classici a Roma

    Scrivi una risposta
    • Dear Prof. Berggren,

      Pro Loco di Roma Capitale is an association no profit with the aim to promoting the city of Rome and not directly involved in the management of visits to the Casino dell’Aurora. It is the municipality of Rome to manage this space.
      For any grievance please contact directly the Rome’s Council at 06/0606. Or if you want to try to talk with the Casino’s responsabile you can speak with Mrs. Tatiana Principe di Piombino at 06/483942 or send an email at tatiana@principedipiombino.com.

      Best regards,

      Pro Loco di Roma Capitale

      Scrivi una risposta

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pin It on Pinterest

Share This