Le migliori birrerie di Roma

Tra i numerosissimi locali esistenti in cui poter trascorrere una serata in compagnia godendo della movida capitolina, oggi ci occuperemo delle migliori birrerie di Roma. Certo, si fa presto a dire “birreria”, infatti c’è una scelta abbastanza vasta di tipi di locali in cui degustare birra ma che hanno, ognuno, la sua particolarità. Col passare degli anni l’offerta di locali si è ampliata e anche la qualità è migliorata, non solo delle strutture ma anche del tipo di birra. La scelta del tipo di locale dipende dai gusti dei frequentatori ma, negli ultimi anni, i clienti vogliono sempre più provare nuove birre accompagnate da qualcosa da “mettere sotto ai denti”.

Le migliori birrerie di Roma: qualche consiglio

Da Campo de’ Fiori a Trastevere

Pare che Roma sia una delle città italiane più attente alla tendenza del momento, ovvero la produzione artigianale, quindi vi segnaliamo le migliori birrerie artigianali presenti nella Capitale, indicandovi quelle dove si può anche mangiare. Partiamo con l’Open Baladin, aperta nel 2009 in zona Campo De’ Fiori, una delle birrerie più fornite e frequentate di Roma, consente di provare circa quaranta birre artigianali italiane alla spina, una selezione delle migliori internazionali e oltre cento proposte in bottiglia, inoltre ha un ricco menù di street food da provare con qualche specialità più “italiana”. In pieno quartiere Trastevere potete provare la birreria Ma che siete venuti a fa’, locale in stile football-pub molto frequentato che offre la migliore selezione di birra artigianale alla spina o in bottiglia da bere in piedi o al banco.  Il Bir&Fud, anch’esso a Trastevere, offre un’ampia selezione di birre alla spina (36 di cui 26 a rotazione), piatti della cucina tradizionale romana, fritti e pizze cotte al forno a legna.

Le migliori birrerie di Roma: Celio, San Lorenzo, Porto Fluviale

Al Celio da non perdere è il Tree Folk’s, è specializzato in Real Ale, spillata con la tradizionale pompa. Passando per San Lorenzo passate al Il Serpente, per gustare birra esclusivamente artigianale in un’atmosfera tipicamente anglosassone.

Delle migliori birrerie di Roma fa parte senz’altro Mastro Titta, locale storico a via del Porto Fluviale, aperto fino a notte fonda, offre birra irlandese, olandese, belga e poi pizza, fritti ed altri piatti semplici. Il Pork’n’Roll, a due passi dalla stazione Tiburtina, ricorda nello stile la classica taverna romana, offre birre autoprodotte e non, oltre a salumi, panini e grigliate tutto di produzione propria.

Appena accanto a Porta Portese trovate la Brasserie 4.20,dove la birra si beve e… si mangia infatti, oltre alla selezione di 65 birre, si possono degustare cibi a base di luppolo in fiore.

Le migliori birrerie di Roma: birra, birra ancora birra

Altra birreria-osteria però in zona Trionfale è la Lapsutinna, specializzata in birra belga con 12 spine artigianali offerte in ambiente rustico e accompagnate da menu ricco soprattutto di cucina romana. Vicino piazza Fiume c’è il Kombeer, con arredamento in stile anni ’70 che produce 8 spine artigianali rinnovate continuamente oltre ad una cinquantina in bottiglia. Buona la cucina soprattutto di salumi e formaggi, focacce, panini e hamburger.

Fanno parte delle migliori birrerie di Roma anche molti altri locali che valgono bene una visita tra cui segnaliamo le Officine Beat e Luppolo 12 entrambi in zona San Lorenzo, il Barley Wine in zona Appio-Tuscolano, lHopside a Ostiense e il Bon Bock Café, storico whisky bar e birreria nel cuore di Monteverde.

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pin It on Pinterest

Share This