MAXXI Museo D’arte Contemporanea

maxxi-museo-arte-contemporanea
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Esplora il museo dove l’arte è sempre in movimento

Nel cuore del quartiere Flaminio esiste un luogo di cultura, un campus in cui convegni, spettacoli, laboratori, uniscono persone, dove la sperimentazione e l’innovazione sono ricercate e raggiunte. Dove lo studio e la ricerca di sempre nuovi contenuti estetici per la nostra realtà sono un obiettivo quotidiano.

Tutto questo è il MAXXI.

Museo nazionale delle arti del XXI secolo , il MAXXI è da considerarsi la prima istituzione nazionale dedicata all’arte contemporanea nella sua forma più estrosa e creativa. Costruito nel luglio 2009 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e progettato da Zaha Hadid nel quartiere Flaminio di Roma, il MAXXI si impone di supera l’idea dell’edificio-museo strettamente legata alla nostra cultura, per essere qualcosa di più. All’interno delle sue forme curve e lineari che s’alternano, li dove spazio e funzione si intersecano, i visitatori si trovano ad esplorare questo contesto, non semplicemente ad attraversarlo, riuscendo così a rendere partecipe chi visita il museo, dell’atto della creazione nel momento stesso in cui l’arte viene ammirata. Sequenze di gallerie illuminate dalla luce naturale filtrata da un particolare sistema di copertura, la possibilità di usufruire di spazi dedicati alla caffetteria e al bookshop accessibili dalla hall oppure di partecipare agli eventi in programma all’auditorium limitrofo, sono solo alcuni dei servizi che questo grande campus culturale ha modo di offrire.

Il Maxxi, al proprio interno, ospita infine mostre permanenti di vario genere, che sono state suddivise in quattro Dipartimenti per poterne meglio ammirare e comprendere i contenuti.

MAXXI Architettura. In questo primo spazio sono presenti tutti quei documenti che testimoniano le fasi evolutive di un processo di creazione architettonico. Dall’idea iniziale, alla sua realizzazione, sino al contesto fisico e culturale in cui la struttura va inserita. E non è un caso che anche per il MAXXI, lo spazio circostante questo museo si sia armonizzato tutt’intorno ad esso. Gli alberi del quartiere Flaminio abbracciano il metallo e sembrano quasi proteggerlo e distaccarlo, pur armonizzandolo, con la parte più “classica” del quartiere. In egual modo ogni progetto presente in questo Dipartimento mostra ciò che viene realizzato mai decontestualizzato da ciò che già è. Pronto ad accogliere quel che verrà.

maxxi-arte-contemporanea-interno
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

MAXXI Arte: Il dipartimento di MAXXI Arte è un vero e proprio museo del contemporaneo. Al suo interno sono presenti oltre 400 opere che testimoniano la produzione artistica internazionale. Solitamente aperto dal martedì alla domenica, l’orario continuato ne permette la vista sino alle ore 19.

MAXXI Ricerca, Educazione, Formazione. Questo Dipartimento è un vero e proprio “laboratorio”. Qui vengono offerti gli strumenti per la comprensione più profonda dei fenomeni artistici, dei temi e delle sfide culturali che il panorama contemporaneo ci offre. In questo spazio il museo non diviene più soltanto un luogo dove guardare l’arte, ma dove comprenderla e farla propria.

MAXXI Sviluppo. Il quarto Dipartimento di questo museo raccoglie al suo interno diversi uffici e competenze. Qui risiede la parte “amministrativa” dell’intero campus artistico. Qui ci si adopera per assicurarsi che ogni possibilità di crescita culturale e multidisciplinare giunga a chi decide di visitare questa struttura.

 

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pin It on Pinterest

Share This