Roma, parola d’ ordine : Mercatini

Mercatini: Campo de’ Fiori 

Mercato di Campo de' Fiori
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Mercato di Campo de’ Fiori

Campo de’ fiori, che fino al ‘400 aveva prati e margherite al posto dei sampietrini è una delle piazze più famose di Roma, specialmente per la movida notturna rinomatamente mondana.
Durante il giorno però in questa piazza si anima uno storico degli storici mercatini rionali a pochi minuti da Piazza Navona, con banchi di frutta e verdura, casalinghe con le sporte della spesa cariche di acquisti, signore borghesi alla ricerca di frutta per i propri centrotavola e personaggi romani che urlano di zucchine, pomodori e melanzane, facendo rivivere l’omonimo film con Aldo Fabrizi e Anna Magnani.
Campo de’ fiori non è un mercatino particolarmente grande, ma è uno dei più antichi della capitale. In vendita potete trovare frutta e verdura fresche, pesce, carne e fiori. Sembrerebbe un mercato come molti altri, ma il fatto che non lo sia si comprende da tanti piccoli dettagli: la statua di Giordano Bruno che sovrasta la folla chiassosa del sabato mattina, i numerosi bar dove leggere un giornale facendo colazione e osservando il brusio del mercato e i turisti che si aggirano incantati tra le urla dei fruttivendoli da banco.
I prezzi sono piuttosto cari per un mercato, ma la qualità e la varietà dei prodotti è sopra la media. Unici i banchi di spezie con i gustosi mix per le tipiche ricette romane: da quelli per pasta e pizza, fino a quelli per l’arrabbiata o per la frittata di zucchine. Ricette e mescolanze segrete per queste magiche polverine difficilmente reperibili altrove. E poi banchi con pomodori, mele e castagne, ma anche zucche, radici di zenzero e frutta esotica. Le principali attrazioni sono le enormi ceste di broccoli e spinaci o riempite con verdure fresche di stagione già tagliate e pulite pronte per il minestrone. Vicino alla fontana della piazza ci sono le bancarelle con i fiori. E’ aperto tutti i giorni tranne la domenica, dalle 6 del mattino alle 13.

Mercatini: Porta Portese

Mercato di Porta Portese
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Mercato di Porta Portese

E’ il 1945 e nel tratto iniziale di Via Portuense, quello che nasce da Porta Portuensis, accesso fortificato alla città di Roma, voluto da Urbano VIII, nel XVII secolo, trova collocazione il mercato domenicale delle pulci oggi meglio conosciuto semplicemente con il nome di “Porta Portese”. Questo storico mercato, dall’aria pratica e popolare, tipicamente romana, che si sveglia di domenica mattina intorno alle 6:00 e ripiomba nel suo settimanale sonno intorno alle 14:00, conta quasi un migliaio di espositori e si estende, partendo dalla Porta omonima, in un’area compresa tra piazza Ippolito Nievo, via Ettore Rolli e Viale Trastevere. Oggi, al mercato di Porta Portese, si respira ancora la vivida aria di aggregazione sociale quale divertente e piacevole consuetudine domenicale dei romani e dei turisti; mentre, le pellicole dei vecchi film quali Ladri di biciclette (Vittorio De Sica) e I soliti ignoti (Mario Monicelli), si rivestono di altre realtà e di altri costumi. Tra i mercatini è il più famoso della capitale, quello che ha visto i suoi natali germogliare all’ombra di una città occupata dai soldati tedeschi, quando il cibo si barattava con le medicine, oggi risplende di quella luce e di quel colore che incarnano l’essenza stessa di una domenica trascorsa tra i vicoli trasteverini in compagnia anche di altre lingue, di altri usi e di altri costumi che hanno trovato, nel commercio più svariato e a volte bizzarro, comunione di interessi con il popolo dei venditori italiani.

Mercatini: Natale a Piazza Navona

Mercatino di Natale a Piazza Navona
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Mercatino di Natale a Piazza Navona

Come ogni anno, Roma si veste degli addobbi natalizi e concentra artisti di strada, saltimbanchi, giocolieri, artigiani e commercianti nella cornice di piazza Navona. Il mercatino, o le bancarelle di piazza Navona, come le chiamano in tanti, aprono dai primi giorni di dicembre al 6 gennaio, giorno in cui buona parte della città si riversa nella piazza di Bernini e Borromini, per festeggiare la Befana. Si ritorna per un attimo ai tempi antichi, alle tradizioni paesane in cui la piazza abbraccia musiche, giostre, luci colorate. La protagonista indiscussa di questa festa è sicuramente la Befana che viene rappresentata in tantissimi modi e fattezze. La piazza si riempie di numerose bancarelle che offrono specialità gastronomiche, calze contenenti dolciumi e cioccolata, e tantissimi addobbi e decorazioni per l’albero di natale e per la casa. Quello di Piazza Navona, infatti, è un mercatino di Natale specializzato in addobbi natalizi: qui troverete di tutto per adornare il vostro albero e il presepe. Elementi della tradizione si mischiano con quelli più moderni lasciandovi scegliere tra i decori classici e quelli più originali. Molti banchi offrono anche tante idee per i regali da mettere sotto l’albero, mentre numerosi sono gli stand che vendono dolci e leccornie. Da non perdere per chi ama la tradizione e la magica e avvolgente atmosfera natalizia.

Mercatini: via Sannio

Mercato di Via Sannio
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Mercato di Via Sannio

Il Mercato d’abbigliamento di via Sannio sorge lungo l’omonima via del Quartiere Appio Latino, sito in Roma sud. Aperto dal lunedì al sabato nel cuore del quartiere San Giovanni, negli orari 9.00-13.30 (Chiuso domenica e festivi), rappresenta uno dei mercati storici della capitale risalente agli anni ’70, all’interno del quale è possibile trovare numerosi articoli nuovi ed usati, soprattutto di abbigliamento e a basso prezzo.
Il mercato si trova all’aperto ed è visitabile tutto l’anno e gratuitamente. Per raggiungerlo è possibile spostarsi con i mezzi pubblici, prendendo la Metropolitana “linea B” fino a Termini da lì, la “linea A” fino alla fermata San Giovanni. Oppure, da Piramide, si può prendere il Tram linea 3 e scendere a Porta San Giovanni. Da Termini prendere direttamente la “linea A” fino a San Giovanni. Da Piazza Venezia prendere l’810, l’85 oppure l’87.

Mercatini :  Vintage al Circolo degli Artisti

Mercato al Circolo degli Artisti
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Mercato al Circolo degli Artisti

Vintage è un attributo che definisce le qualità ed il valore di un oggetto prodotto almeno vent’anni prima del momento attuale e che può altresì essere riferito a secoli passati senza necessariamente essere circoscritto al Ventesimo secolo. Gli oggetti definiti Vintage sono considerati oggetti di culto per differenti ragioni tra le quali le qualità superiori con cui sono stati prodotti, la bellezza e la particolarità.
Per tutti gli appassionati dei mercatini delle pulci l’appuntamento fisso è al Circolo degli artisti, in via Casilina Vecchia 42, con il Vintage Market. Ogni terza domenica del mese più di 80 espositori vendono e scambiano i loro abiti ed accessori vintage, in un viaggio attraverso epoche passate che grazie agli occhi attenti di qualcuno avranno un secondo ciclo di vita. Inoltre l’esposizione è arricchita da stilisti emergenti che proporranno le loro creazioni di moda, artigiani locali ed appassionati collezionisti.

Mercatini:  Mercato dei Fiori

Mercato dei Fiori
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Mercato dei Fiori

Il Mercato all’Ingrosso dei Fiori e delle piante ornamentali del Comune di Roma, situato  in via Trionfale 45, ospita circa 150 produttori di tutta la regione e numerose ditte di grossisti su una superficie di 7500 mq. La vendita all’ingrosso, servita da sei porte di accesso e ospitata in due sale, è aperta al pubblico ogni martedì dalle 10 alle 13 e offre fiori freschissimi o secchi per arredare, erbe aromatiche e piante di ogni provenienza, soprattutto originarie dell’area  mediterranea.

Per informazioni su come realizzare il proprio mercatino contattare il Comune di Roma al numero 060608

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

6 Commenti

  1. salve,
    vorrei sapere come è possibile partecipare ai mercatini?? occorre inviare un modulo di richiesta? e dove eventualmente?

    grazie

    Scrivi una risposta
    • Ciao Susy,
      per partecipare ai mercatini dovresti informarti tramite il sito di Roma Capitale.
      A presto!

      Scrivi una risposta
  2. Sono un grossista di prodotti tipici campani, sarei interessato a partecipare ai mercatini di Natale per roma e provincia; chiedo ulteriori informazioni in merito.
    Sicuri di un concreto e sollecito riscontro distintamente saluto.

    Massimo Saccomanno cell. 3275767884
    Email: dolciartigiani@yahoo.it

    Scrivi una risposta
    • Buongiorno Massimo, per partecipare ai mercatini può rivolgersi direttamente presso il comune di Roma!

      Scrivi una risposta
  3. Vorrei sapere come fare a partecipare ad un mercatino per il prossimo Natale 2016…Il comune o il sito di Roma Capitale non sa nulla! E’ un rimbalzo continuo di numeri di telefono da conttatare senza arrivare a nessun risultato. Dalla fine di Settembre sto cercando e provando….nei mercatini privati non si riesce ad accedere perchè sono delle lobby chiuse; pertanto anche pagando non c’è modo di partecipare…come si può fare???
    Confido in un Vs riscontro

    Scrivi una risposta

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pin It on Pinterest

Share This