Notte Europea dei Ricercatori 2015

Osservare il mondo che ci circonda, attraverso gli occhi di chi sa capirne il delicato funzionamento e l’equilibrio in cui cerca di andare avanti ogni giorno, malgrado lo smog, l’inquinamento acustico e la frenesia delle nostre vite, adesso si può. Grazie alla Notte Europea dei Ricercatori 2015. Un’iniziativa che si svolge simultaneamente ogni anno in tutta Europa l’ultimo venerdì di Settembre.

La data prevista per l’anno corrente è quindi quella di venerdì 25 Settembre quando, in circa 300 città situate nelle 24 nazioni d’Europa e nei Paesi limitrofi, avrà luogo questa importante manifestazione a carattere scientifico.

La Notte Europea dei Ricercatori 2015 è realizzata grazie al sostegno dalla Commissione Europea nell’ambito del Marie Skłodowska-Curie Actions, un programma della UE che mira ad accrescere l’attività scientifica dei ricercatori in Europa; ed ancor più farla conoscere a chi non appartiene a tale ambito.

Per questo motivo la Notte Europea dei Ricercatori 2015 viene pubblicizzata attraverso eventi e spettacoli in grado di risvegliare l´interesse di persone di tutte le età. Potranno infatti parteciparvi gruppi di famiglie, scuole, gruppi di amici o singole persone curiose di conoscere come funzionano le cose e l’impatto della scienza nella vita di tutti i giorni.

Tra le grandi novità della Notte Europea dei Ricercatori 2015 c’è la partecipazione di Astronomitaly, il primo progetto di sviluppo del Turismo Astronomico in Italia che si propone come obiettivo l’identificazione dei luoghi migliori da cui osservare il cielo stellato e la loro promozione per un turismo sostenibile  attraverso la certificazione “I cieli più belli d’Italia”.

Notte Europea dei Ricercatori 2015: non perdete questi due appuntamenti

Grazie al contributo di prestigiosi partner come Federturismo Confindustria, Federparchi Europarc Italia e SL&A, Astronomitaly può vantare due importanti eventi a sostegno dell’ecologia:

Giovedì 24 Settembre alle ore 10.00 presso la Scuola Comunale Boschetto di Rocca Massima, in provincia di Latina, avremo l’incontro “Dal Sole all’Acqua: la Luce come fonte di vita”. Un viaggio alla scoperta di fonti vitali come la luce e l’acqua  attraverso lo studio del Sole e l’utilizzo di un telescopio. I partecipanti, piccoli e grandi, potranno così apprendere l’astronomia divertendosi attraverso esperimenti pratici volti a riprodurre visivamente i fenomeni che avvengono sulla superficie solare.

Il secondo appuntamento della Notte Europea dei Ricercatori 2015 è previsto per Venerdì 25 Settembre alle ore 19.00 nel cuore della Riserva Naturale Regionale Nazzano Tevere-Farfa ed ha come titolo “Notte di Stelle sul Tevere”. In questa occasione  Astronomitaly  presenterà il proprio progetto  “I cieli più belli d’italia: l’importanza di ritrovare il cielo stellato” per scoprire cosa è l’inquinamento luminoso, i danni che provoca e l’importanza di ridurlo per la salvaguardia della natura e dei suoi tesori.

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pin It on Pinterest

Share This