Obelisco Lateranense

 

Obelisco Lateranense

Piazza di San Giovanni in Laterano
Roma (RM)

 

Obelisco Lateranense
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Obelisco Lateranense

L’ Obelisco Lateranense è oggi il più alto obelisco eretto di origine egiziana. E’ di granito rosso e proviene sicuramente dalla zona di Assuan. La sua altezza attuale è di oltre 45 metri, compresa la croce, e pesa 455 tonnellate.

I lati sono decorati: tra varie iscrizioni, nella parte superiore, all’interno di un riquadro, è incisa un’immagine del faraone nell’atto di fare offerte alla divinità. L’obelisco fu fatto costruire da Tutmosis III in onore del padre ed era situato dinanzi al tempio del dio Amon a Tebe. Altre iscrizioni su di esso ricordano che per la sua decorazione occorsero ben 35 anni di lavoro di esperti artigiani. Il grandioso obelisco fu trasportato, per ordine dell’imperatore Costantino (274-337 d.C.), lungo il Nilo fino ad Alessandria. La sopraggiunta morte dell’imperatore interruppe il proseguimento del trasporto a Roma. L’impresa fu condotta a termine, dopo varie vicissitudini, dal figlio di Costantino, Costanzo II, utilizzando una grandiosa nave fatta costruire per l’occasione, mossa da 300 rematori. La sua prima collocazione fu nella Villa di Severo, poi fu spostato nel Circo Massimo dove faceva da gemello dell’obelisco ora in Piazza del Popolo.

L’ Obelisco Lateranense essendo il primo grande monumento eretto in Roma dopo l’affermazione del cristianesimo, divenne il simbolo per la popolazione romana della vittoria e supremazia della nuova religione sul paganesimo. Circa un secolo dopo cadde, forse a seguito di un attentato, e solo nel XVI secolo, per ordine di papa Sisto V che offrì anche un premio a chi lo avesse ritrovato, fu ricercato ed alla fine rinvenuto sotto 7 metri di terra. Fu inaugurato nel sito attuale il 3 agosto 1588.

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pin It on Pinterest

Share This