Romaeuropa Festival 2017: tutte le forme dell’arte in una sola città

È considerato assieme alla mitica Biennale di Venezia il più internazionale tra i festival interdisciplinari italiani, e anche quest’anno è pronto a sorprenderti con le sue performance all’insegna dell’innovazione, con oltre 300 artisti  da 32 differenti paesi, 79 progetti, 60 spettacoli dislocati in 24 luoghi storici della Capitale,  mostre, installazioni, convegni e percorsi di formazione.

 REF – Roma Europa Festival 2017, il festival organizzato dall’omonima fondazione Romaeuropa, propone quest’anno un cartellone fittissimo,  tra artisti già legati alla manifestazione,  altri ormai habitué dei circuiti internazionali, e qualche nuova scoperta. Appartenenti a tutte le arti:  Sasha Waltz, Dada Masilo, Sidi Larbi Cherkaoui e Jan Fabre; ma anche Alessandro Baricco a Marco Paolini con Mario Brunello e Frankie hi-nrg, Ascanio Celestini,  Roberto Herlitzka , Pippo Delbono con Alexander Balanescu, e poi Babilonia Teatri , Lisa Ferlazzo Natoli, Azzurra De Gregorio, Biancofango e tanti altri.

Un festival poliedrico, innovativo, che fino al 2 Dicembre puntellerà Roma di eventi, organizzati in tutto il tessuto urbano della Capitale. Con un tema di fondo: “Where are we now?“. Perché interrogarsi, in questo momento, sembra la scelta più consona alla condizione che stiamo vivendo, spiega Fabrizio Grifasi, Direttore generale e artistico della Fondazione Romaeuropa. Gli oltre 300 ospiti dell’edizione 2017 lo faranno con la propria arte, in questa cento giorni di eventi, fiore all’occhiello della proposta culturale romana.

REF 2017 è a Roma (location varie ) fino al 2 Dicembre

Maggiori info e biglietti: https://romaeuropa.net/

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pin It on Pinterest

Share This