La sonnambula: le musiche di Bellini al Teatro dell’Opera

 

La sonnambula

dal 18 febbraio al 3 marzo al Teatro dell’Opera

Le stagione operistica del Teatro dell’Opera presenta agli appassionati un nuovo appuntamento con le melodie senza tempo di Vincenzo Bellini, con La Sonnambula. L’opera, scritta dal compositore catanese in soli due mesi,  debuttò al Teatro Carcano di Milano il 6 marzo del 1831, ottenendo sin dalla prima rappresentazione uno straordinario successo. Melodramma idilliaco, classico ed intenso nella sua raffinata musicalità tesa al “canto puro”, l’opera è sospesa tra gli ideali di Arcadia e Romanticismo, tra tenerezza e malinconia, in un’atmosfera di umanità innocente espressione della piena maturità artistica di Bellini.

La sonnambula segna il ritorno di tre grandi protagonisti delle ultime stagioni del Teatro Costanzi: sul podio Speranza Scappucci, alla regia Giorgio Barberio Corsetti e in scena una regina di questo repertorio, Jessica Pratt. Un ritorno che per il direttore Speranza Scappucci assume un valore speciale. “Amo molto quest’opera, la considero la più difficile di Bellini e l’ho già diretta a New York” – racconta. “Ma la cosa più bella è che è stata la prima opera che ho visto in vita mia, qui a Roma, negli anni Ottanta. Tornare nello stesso teatro per dirigerla è come chiudere un cerchio.”

Il tema del sonnambulismo era molto caro ai romantici – spiega il regista Giorgio Barberio Corsetti, reduce dal recente successo al Costanzi di Fra Diavolo – “perché vi vedevano una zona mediana tra sogno e veglia, che si stacca dalla realtà e apre uno spiraglio per entrare nel profondo della psiche umana. Anche il luogo in cui la vicenda si volge non appartiene alla realtà ma è totalmente immaginario, non è veramente la Svizzera di cui si dice nel libretto. Anche il tempo è irreale, sospeso, indeterminato: io ho scelto l’Ottocento, perché volevo un tempo lontano da noi, ma non troppo lontano. A questo si aggiunge una dimensione onirica, determinata dai cartoni animati di Gianluigi Toccafondo.”

Orari delle rappresentazioni:

Prima:

domenica 18 febbraio ore 20:00

Repliche

martedì 20 febbraio ore 20:00
venerdì 23 febbraio ore 20:00
domenica 25 febbraio ore 16:30
martedì 27 febbraio ore 20:00
sabato 3 marzo ore 18:00

Anteprima Giovani

venerdì 16 febbraio ore 19:00

 

La Sonnambula, di Vincenzo Bellini, Teatro dell’Opera di Roma – Costanzi, Piazza Beniamino Gigli 1, dal 16 Febbraio al 3 Marzo.

Maggiori info e biglietti: La Sonnambula 

Sei Socio Pro Loco? La convenzione  col teatro dell’Opera di Roma ti offre importanti sconti su biglietti e abbonamenti! Scopri i dettagli e vai a teatro con la Tessera Socio!

 

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This