Vaticano

Visita il luogo dove arte e fede si fondono

A pochi passi dalla stazione della METRO A- Ottaviano, facilmente raggiungibile dalla stazione Termini, risiede un luogo pieno di spiritualità e bellezza.

Sulle vie calpestate da folle di turisti, dove il principio del cattolicesimo prende vita dinanzi ai nostri occhi, qui, nel cuore di Roma, si trova il Vaticano, pieno delle sue meraviglie tutte da scoprire.

Le sue ricchezze, non risiedono semplicemente nelle architetture classiche, negli splendidi affreschi presenti nella sontuosità delle grandi stanze, ma nelle atmosfere che ognuno di questi luoghi sa evocare. Poiché legato a quel confine sottile fra ciò che è terreno e ciò che è immortale, che da sempre affascina e coinvolge.

Questo stato, nello stato, si schiude a noi a poco a poco, invitandoci, con la sua forma ellittica ad accostarci al simbolo della chiesa cattolica ed una delle icone della capitale Italiana più conosciute: La Basilica di San Pietro. Come due braccia che si schiudono ad accogliere i fedeli, Piazza San Pietro, infatti, si apre al visitatore. In grado di accogliere ogni giorno migliaia di pellegrini e non, il colonnato regolare, realizzato dal Bernini, sormontato da statue perfettamente rifinite, è un chiaro esempio di architettura classica nella sua massima espressione. Le linee bianche accompagnano il visitatore armonizzandosi con la facciata della basilica su cui svetta la cupola. Summa del lavoro di svariati architetti e scultori e pittori che vi operarono dal 1506 e nel tempo a seguire, la Basilica è, nel contesto del Vaticano, un punto di riunione prezioso per i credenti, tanto quanto per coloro che sono affascinati dalle arti nella sua eccezione più grande.

All’interno di questo luogo sacro non si può non visitare la Pietà di Michelangelo, o la cupola maggiore, un’opera imponente progetta dal Michelangelo stesso e conclusa in soli due anni, da cui è possibile osservare la capitale ed abbracciarne la meraviglia con lo sguardo. Nascoste alla vista, ma visitabili, sono poi le Grotte del Vaticano, che custodiscono la Tomba di Pietro e le sepolture di altri Pontefici tra cui quella di Giovanni Paolo II.

Ma i tesori del Vaticano, la sua bellezza, si mostra agli occhi dei visitatori anche all’interno dei Musei Vaticani. Qui, dall’atrio dei quattro cancelli, avrete la possibilità di visitare il museo egizio, la pinacoteca che ospita opere di Giotto, Caravaggio, Beato Angelico, Perugino, Leonardo, Tiziano e Raffaello. E di quest’ultimo sono visibili le meravigliose stanze, decorate da affreschi realizzati tra il 1508 e il 1524. Il cuore dei musei resta, però, la Cappella Sistina. Una delle opere che più ha reso famoso lo stile e la pittura del Michelangelo in tutto il mondo, la Cappella Sistina fu costruita in Vaticano tra il 1475 e il 1481, all’epoca di papa Sisto IV della Rovere, ed il suo Giudizio Universale.

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Pin It on Pinterest

Share This