L’ARA COM’ERA

Un racconto multimediale attraverso la realtà aumentata

Negli ultimi anni i progetti di valorizzazione culturale attraverso le nuove tecnologie si sono moltiplicati in tutto il mondo. L’Ara com’era è uno di questi progetti, che attraverso la realtà aumentata ci permette di viaggiare nel tempo all’epoca dei romani.

Si tratta di un racconto multimediale in cui storia e tecnologia si fondono insieme dando frutto a una visita coinvolgente, immersiva e multisensoriale. Grazie alla combinazione di riprese cinematografiche dal vivo, ricostruzione 3D e computer grafica, il visitatore si immerge in un ambiente a 360° dove la finzione si mischia con la realtà, e dove ritroverà tra le altre cose i colori originali dell’Ara Pacis.

L’Ara com’era nasce nel 2016, frutto di anni di ricerca da parte della Soprintendenza Capitolina. L’ultimo aggiornamento del racconto ha introdotto nuovi punti d’interesse che consentono ai visitatori di volare sull’altare, planare sul Campo Marzio ed assistere alla prima ricostruzione in realtà virtuale di un sacrificio romano.

l'ara com'era
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Gmail
  • Yahoo Mail
  • Stampa solo testo

Orari e biglietti

Fino al 30 dicembre 2019 L’Ara com’era si svolgerà tutti i giorni della settimana con il seguente orario:

Fino al 1 settembre dalle 20.45 alle 23.30 (ultimo ingresso alle 22.30)
Dal 2 fino al 29 settembre dalle 19.45 alle 23.00 (ultimo ingresso alle 22.00) Dal 30 settembre al 3 novembre dalle 19.30 alle 23.00 (ultimo ingresso alle 22.00). Dall’8 novembre al 14 dicembre solo venerdì e sabato dalle 19.30 alle 23.00 (ultimo ingresso ore 22.00) Dal 20 al 30 dicembre 2019 dal lunedì alla domenica dalle 19.30 alle 23.00 (ultimo ingresso alle 22.00)

La visita si svolge in gruppi di 12 persone e ha una durata di circa 40 minuti. E’ disponibile in 5 lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco.
I visori per la realtà virtuale non sono utilizzabili al di sotto dei 13 anni.

I biglietti si possono acquistare online, al tel.060608 o anche la sera stessa presso la biglietteria del museo.

Dettagli tecnici

L’ARA COM’ERA combina diversa tecnologie, con la creazione di mondi virtuali in cui vengono inseriti sia personaggi reali sia ricostruiti in CG (computer grafica). Le riprese tradizionali in green screen con il coinvolgimento di attori veri, sono state inserite in un ambiente a 360° attraverso software innovativi. L’ARA COM’ERA propone una innovativa esperienza di Augmented Reality (Realtà Aumentata) e di Virtual Reality (Realtà Virtuale) unica nel suo genere. Utilizzando particolari visori AR (Samsung GearVR) e la fotocamera dei device in essi inseriti, elementi virtuali ed elementi reali si fondono direttamente nel campo visivo dei visitatori. La particolare applicazione AR riconosce la tridimensionalità dei bassorilievi e delle sculture, effettuando un tracking in tempo reale. I contenuti virtuali appaiono al visitatore come “ancorati” agli oggetti reali, contribuendo all’efficacia, all’immersività e al senso di magia dell’intera esperienza.

Per avere più dettagli e rimanere aggiornati vi consigliamo di visitare il sito del museo cliccando qui.

Author: Turismo Roma

Condividi questo articolo su

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This